Lunedì 20 Marzo 2017 - 17:15

Rai chiude 'Parliamone sabato': Non è servizio pubblico

La decisione dopo la bufera sul cartello sessista

Rai chiude 'Parliamone sabato' dopo bufera su cartello sessista: Non è servizio pubblico

La Rai ha deciso la chiusura di 'Parliamone Sabato', programma in onda su Rai1. "Gli errori si fanno, e le scuse sono doverose, ma non bastano", dice il direttore generale della Rai Antonio Campo Dall'Orto. Il programma è finito nella bufera per un cartello considerato sessista dal titolo 'I motivi per scegliere una fidanzata dell'Est'.  Nella grafica, comparsa all'interno di un servizio, si elencavano i presunti pregi delle "donne dell'est". Fra gli altri, erano elencati: perdonano il tradimento, sono disposte a far comandare il loro uomo e sono casalinghe perfette e fin da piccole imparano i lavori di casa. Si è scatenata una forte polemica che prima ha coinvolto i social poi la politica. 

'NON E' SERVIZIO PUBBLICO. "Occorre agire ed evolversi. La decisione di chiudere Parliamone Sabato non è infatti solo la semplice e necessaria reazione ai contenuti andati in onda lo scorso sabato, contenuti che contraddicono in maniera indiscutibile sia la mission del Servizio Pubblico che la linea editoriale che abbiamo indicato sin dall'inizio del mandato. E' anche - prosegue il direttore generale - una decisione che accelera la revisione del daytime di Rai1 sulla quale peraltro stavamo già lavorando da tempo. Questo - conclude - al fine di rendere i contenuti Rai sempre più coerenti ai valori che ne ispirano la missione". Il direttore di Rai1, Andrea Fabiano, aggiunge: "Rinnovo le mie scuse più sincere per quanto accaduto e ribadisco l'impegno per un'offerta sempre ispirata ai valori del Servizio pubblico".

BOLDRINI: PROGRAMMA INACCETTABILE.  "E' inaccettabile che in un programma televisivo le donne siano rappresentate come animali domestici di cui apprezzare mansuetudine, accondiscendenza, sottomissione". Lo afferma la presidente della Camera, Laura Boldrini, commentando su Facebook il servizio andato in onda sabato su Rai1, nel corso della trasmissione 'Parliamone sabato'.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

E' morto Stefano Rodotà, il giurista ed ex parlamentare aveva 84 anni

E' morto Stefano Rodotà, il giurista ed ex parlamentare aveva 84 anni

Eletto per la prima volta in Parlamento nel 1979, è stato il primo Garante della privacy. Mattarella: Tutelò i più deboli

Sala: Non mi autosospendo da sindaco Milano, vado a lavorare

Sala: Non mi autosospendo da sindaco Milano, vado a lavorare

E' indagato per turbativa d'asta su un appalto per il verde di Expo

Roma, Marra su Raggi: Non ha le palle per fare la sindaca

Campidoglio, Marra: Raggi non ha le palle per fare la sindaca

L'ex dirigente nel novembre scorso anno parlava al telefono del rapporto con la prima cittadina

Ballottaggi, M5S non dà indicazioni di voto dove non concorre

Ballottaggi, M5S non dà indicazioni di voto dove non concorre

"Chi dà indicazioni diverse non parla a nome del MoVimento"