Giovedì 12 Ottobre 2017 - 13:15

Rai, cambiano i direttori: Teodoli va a Rai1, Fabiano a Rai2. Via Dallatana

A Rai Gold arriva Roberta Enni. L'attuale responsabile della seconda rete "verso nuove esperienze professionali"

Rai, cambiano i direttori: Teodoli a Rai1, Fabiano a Rai2. Via Dalla Tana

Cambio alla direzione delle reti Rai. A quanto si apprende, durante il Consiglio di amministrazione che si è svolto questa mattina, è stato deciso che a capo di Rai1 arriverà Angelo Teodoli, oggi direttore di Rai Gold e dal 2012 al 2016 di Rai2. Al suo posto a Rai Gold arriva Roberta Enni. Andrea Fabiano, quindi, lascia la direzione di Rai1 per approdare a quella di Rai2 al posto di Ilaria Dallatana che, a quanto si apprende, abbandona viale Mazzini.

Il cda della Rai, riunitosi oggi sotto la Presidenza di Monica Maggioni e alla presenza del direttore generale Mario Orfeo, preso atto della volontà della dottoressa Ilaria Dallatana di affrontare nuove e impegnative esperienze professionali, ha espresso all'unanimità parere favorevole alla proposta del Direttore Generale di affidare la direzione di Rai2 ad Andrea Fabiano". Lo si legge nel comunicato ufficiale della Rai al termine del Cda.
 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Pensioni, Renzi contro Di Maio: "E' una vera follia tagliare quelle da 2.300 euro"

Scontro sulle cifre tra il segretario Pd e il candidato M5S. Il pentastellato replica: "Vogliamo ridurre quelle oltre 5mila euro"

Sanremo, Claudio Baglioni capitano coraggioso di un Festival 0.0

Il direttore artistico spiega come immagina la 68esima edizione della kermesse: musica e parole come "stelle polari" dell'intera settimana

Paolo Gentiloni in conferenza stampa a Bruxelles

Clima, Gentiloni: "175 miliardi per la strategia energetica"

Il premier parla al convegno Patto per il clima, organizzato dai Verdi a Roma

Sara Sanremo - i 16 finalisti che si contenderanno i 6 posti per le nuove proposte in gara

Effetto Baglioni a Sanremo: in gara da Elio a Lo stato sociale

Tra i venti big del Festival ce n'è per tutti i gusti: anche tre ex Pooh