Giovedì 16 Febbraio 2017 - 11:00

Raggi: Terza polizza di Romeo? Io estranea, avvocati al lavoro

"Sono io la prima a voler capire cosa sta succedendo", ha dichiarato la sindaca

Raggi: Terza polizza di Romeo? Io estranea, avvocati al lavoro

"Ho letto anche stamattina di questa polizza. Chiaramente sono io la prima a voler capire cosa sta succedendo. È una vicenda che mi vede del tutto estranea". Così, entrando in Campidoglio, la sindaca di Roma Virginia Raggi ha commentato le notizie apparse sui giornali di una presunta terza polizza che l'ex capo segreteria politica, Salvatore Romeo, le avrebbe intestato. A chi le chiedeva se si sentisse "incastrata" o se avesse intenzione di querelarlo, Raggi ha risposto: "Stiamo lavorando con gli avvocati per capire cosa fare".

Sembra, infatti, che la terza polizza sia stata stipulata dopo la convocazione della sindaca, indagata per abuso d'ufficio, da parte della magistratura. Sarebbe stata aperta il 26 gennaio scorso, 48 ore dopo la notifica dell'avviso a comparire alla Raggi. Secondo gli inquirenti, la mossa sarebbe inspiegabile, tanto da far pensare ad una manovra studiata apposta per incastrare Raggi.

Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Audizione di Tito Boeri in Commissione Lavoro e Finanze congiunte

Dl dignità, M5s contro Boeri: "Non è un tecnico ma un politico, si dimetta"

Nel frattempo continua il pressing dei partiti per modificare il decreto Dignità, e filtra l'idea di un'intesa M5S-Lega per introdurre le norme attraverso un apposito periodo transitorio

Al via il terzo giro di consultazioni al Quirinale per la formazione del nuovo governo

Pd, Grasso condannato a pagare oltre 83mila euro: "Pronto a ricorso"

Si tratterebbe della somma delle quote mensili di 1.500 euro che ogni eletto si impegna a versare al partito

Cdp, chi è Palermo: manager interno che ha lavorato a Fincantieri

Lavora già a Cdp da quasi 4 anni, dove è Chief Financial Officer

Camera dei Deputati - Voto di fiducia al governo Conte

Cdp, c'è l'accordo sulle nomine: l'ad sarà Fabrizio Palermo. Fumata bianca dopo il vertice a Palazzo Chigi

Sbloccato l'impasse. Di Maio: "L'intesa è un'ottima notizia". Tria incassa la nomina desiderata al Tesoro: Rivera nuovo dg