Mercoledì 26 Ottobre 2016 - 11:15

Raggi e il 'frigogate': Raccolta interrotta e nessuno sa perché

"Questa non è una vicenda giornalistica ma sostanziale"

Raggi e il 'frigogate': Raccolta rifiuti ingombranti interrotta e nessuno sa perché

La sindaca di Roma Virginia Raggi torna sul cosiddetto 'frigogate'. "Gli ingombranti non sono una vicenda giornalistica, ma una vicenda sostanziale. La cooperativa 29 Giugno continua a effettuare per conto di Ama il servizio su carta umido e ingombranti, e nonostante il cambio di gestione ai vertici questo servizio è rimasto inadeguato. Il 18 giugno, prima del ballottaggio, il servizio si è improvvisamente interrotto e il motivo non lo sa nessuno", spiega in audizione in commissione Antimafia.

LEGGI ANCHE Grillo sentimentale: Raggi mi apre il cuore. Poi lancia #scimmiettePd

"Ora - aggiunge - abbiamo attivato una nuova gara, ma ditemi se vi sembra normale che un servizio venga bloccato in questo modo: a questo si riferisce l'assessore Muraro quando dice che non è cambiato nulla".

LEGGI ANCHE Raggi e il 'complotto dei frigo': polemiche ed ironia sul web

Sempre sul tema dei rifiuti, Raggi afferma: "Non è normale che tutti gli appalti del settore rifiuti siano andati deserti la prima e la seconda volta mentre la terza siano stati affidati a società provenienti da territori vicini al malaffare. Questi appalti sono stati attenzionati anche dall'Anac". 

"Noi vogliamo togliere i privati dalla gestione dei rifiuti - prosegue la sindaca - e vogliamo darla ad Ama. Rendere Ama proprietaria degli impianti è l'unico modo per fare una cesura con il passato in cui tutta la gestione dell'indifferenziato era affidata a un unico privato: Cerroni. Questa è discontinuità. E tutto questo lo stiamo facendo con l'assessore Muraro che ha lavorato in Ama e sa dove andare a puntare".

"Tutte le giunte precedenti - Pd e centrodestra - hanno portato avanti un unico gassificatore a Malagrotta di proprietà di un unico privato", aggiunge.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Bormio, il comizio di Matteo Salvini

Ius soli, Lega contro Papa: Lo faccia in Vaticano

Il centrodestra, senza entrare nel merito, prende le distanze dalla legge, mentre la Lega è durissima

Paolo Gentiloni al Meeting di Rimini 2017

Terrorismo, Gentiloni: Nessuno salvo, non rinunceremo a libertà

All'indomani delle minacce Isis all'Italia, il premier e il ministro degli Affari Esteri parlano della sicurezza in Italia

Palazzo Chigi - Consiglio dei Ministri

Ius soli, Gentiloni riapre partita: Conquista di civiltà. Salvini: Follia

"Diventando cittadini italiani si acquisiscono diritti ma anche doveri", dice il premier. Durissima la risposa della destra

Ministero dell'Interno. Firma del "Patto nazionale per un Islam italiano"

Terrorismo, due marocchini e un siriano espulsi da Italia

Con questi rimpatri, 70 nel solo 2017, salgono a 202 i soggetti gravitanti in ambienti dell'estremismo religioso espulsi