Mercoledì 26 Ottobre 2016 - 11:15

Raggi e il 'frigogate': Raccolta interrotta e nessuno sa perché

"Questa non è una vicenda giornalistica ma sostanziale"

Raggi e il 'frigogate': Raccolta rifiuti ingombranti interrotta e nessuno sa perché

La sindaca di Roma Virginia Raggi torna sul cosiddetto 'frigogate'. "Gli ingombranti non sono una vicenda giornalistica, ma una vicenda sostanziale. La cooperativa 29 Giugno continua a effettuare per conto di Ama il servizio su carta umido e ingombranti, e nonostante il cambio di gestione ai vertici questo servizio è rimasto inadeguato. Il 18 giugno, prima del ballottaggio, il servizio si è improvvisamente interrotto e il motivo non lo sa nessuno", spiega in audizione in commissione Antimafia.

LEGGI ANCHE Grillo sentimentale: Raggi mi apre il cuore. Poi lancia #scimmiettePd

"Ora - aggiunge - abbiamo attivato una nuova gara, ma ditemi se vi sembra normale che un servizio venga bloccato in questo modo: a questo si riferisce l'assessore Muraro quando dice che non è cambiato nulla".

LEGGI ANCHE Raggi e il 'complotto dei frigo': polemiche ed ironia sul web

Sempre sul tema dei rifiuti, Raggi afferma: "Non è normale che tutti gli appalti del settore rifiuti siano andati deserti la prima e la seconda volta mentre la terza siano stati affidati a società provenienti da territori vicini al malaffare. Questi appalti sono stati attenzionati anche dall'Anac". 

"Noi vogliamo togliere i privati dalla gestione dei rifiuti - prosegue la sindaca - e vogliamo darla ad Ama. Rendere Ama proprietaria degli impianti è l'unico modo per fare una cesura con il passato in cui tutta la gestione dell'indifferenziato era affidata a un unico privato: Cerroni. Questa è discontinuità. E tutto questo lo stiamo facendo con l'assessore Muraro che ha lavorato in Ama e sa dove andare a puntare".

"Tutte le giunte precedenti - Pd e centrodestra - hanno portato avanti un unico gassificatore a Malagrotta di proprietà di un unico privato", aggiunge.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Consultazioni, Grillo: Volontà popolare va rispettata, voto subito

Consultazioni, Grillo: Volontà popolare va rispettata, voto subito

Di Maio: "Cittadini non ne possono più di questa spartizione di poltrone nelle segrete stanze"

Mattarella dopo consultazioni: Serve governo in tempi brevi

Mattarella dopo consultazioni: Serve governo in tempi brevi

"Armonizzare le due leggi elettorali per l'elezione della Camera e del Senato è indispensabile"

Quirinale - Consultazioni

Consultazioni, Pd: Obiettivo è andare al voto al più presto

"Abbiamo registrato un larghissimo rifiuto a governo di responsabilità nazionale, sostegno a Mattarella"

Consultazioni, M5S: Governo calato dall'alto non ha legittimazione

Consultazioni, M5S: Governo calato dall'alto non ha legittimazione

"Andiamo al voto con la legge elettorale che risulterà dalla sentenza della Consulta"