Lunedì 18 Luglio 2016 - 09:30

Sospetto stupro di una 16enne ai Parioli: due denunciati

La violenza si sarebbe consumata ieri sera nel parco di Villa Ada

Ragazza 16enne stuprata ai Parioli: denunciati due senzatetto

 Sospetto stupro di una ragazzina 16enne ai Parioli a Roma. Secondo quanto riferisce la questura di Roma, la minore ha denunciato di aver subito violenze sessuali ieri sera presso il parco Villa Ada della capitale da parte di due ragazzi egiziani, maggiorenni, che sono stati denunciati. La giovane è stata portata al pronto soccorso e ora la polizia sta vagliando tutte le dichiarazioni per cercare di ricostruire l'esatta dinamica dei fatti. La violenza si sarebbe consumata ieri sera attorno alle 20, nel parco, sul lato di via Panama. La polizia del commissariato Prima Valle ha sequestrato materiale trovato sul posto, fra cui cuscini e lenzuola che i due ragazzi, senzatetto, usavano come giaciglio.

 È stata la nonna della giovane ad avvertire la polizia. Gli agenti hanno chiamato la ragazza con il cellulare della nonna: era sotto choc e aveva fatto perdere le proprie tracce, ma i poliziotti l'hanno convinta a denunciare quanto avvenuto. I due ragazzi denunciati hanno entrambi 19 anni.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Otto persone indagate per blitz Forza Nuova sotto la sede di Repubblica: una è minorenne

Sono state riconosciute con l'aiuto dei video delle telecamere di sorveglianza

Roma, esploso ordigno all'esterno della caserma dei Carabinieri Caccamo

Roma, gli anarchici rivendicano l'attentato alla caserma dei carabinieri di San Giovanni

La bomba è esplosa alle 5,30 in via Birmania. Nessun ferito. La Federazione Anarchica Informale: "Portata la guerra a casa di Minniti"

Spedizione di Forza Nuova sotto la sede di Repubblica

Una dozzina i militanti con bandiere e fumogeni. Su Fb la rivendicazione. Solidarietà da Renzi a Beppe Grillo passando per Giorgia Meloni

Roma, donna trascinata dalla metro: Atac reintegra il macchinista

Il dipendente non sarà impiegato nel servizio passeggeri, ma nella manovra dei treni in deposito