Giovedì 31 Agosto 2017 - 11:30

All'Olimpico la Roma omaggia i brasiliani della Chapecoense

Amichevole tra i giallorossi e la squadra distrutta nel novembre 2016 in un incidente aereo. Ieri ricevuti dal papa. Totti chiama a raccolta i tifosi

Udienza generale di Papa Francesco

Per i tifosi della Roma, la partita di domani sera (20,45 allo stadio Olimpico) con i brasiiani della Chapecoense è l'occasione di vedere per la prima volta all'opera Patrik Schick, il talento ceco appena acquistato dalla Sampdoria per l'ingente cifra di 42 milioni di euro. Ma sarà anche l'occasione per commuoversi nel ricordo della tragedia (tra le peggiori della storia del calcio) del 28 novembre dell'anno scorso, quando l'aereo che portava i "verdi" di Chapeco a Medelin per la partita d'andata della finale di Copa Sudamericana (la Champions League dell'America Latina) contro l'Atletico Nacional, precipitò a poca distanza dall'aeroporto della città colombiana.

Loading the player...

A bordo del quadrimotore della Mia Airlines c'erano 77 persone: sei si salvarono, tra queste

Hélio Hermito Zampier Neto, Jackson Ragnar Follman (nella foto, col Papa) e Alan Luciano Ruschel, giocatori della Chapecoense. La Copa venne assegnata ad honorem alla squadra distrutta. La vicenda (paragonabile a quello che è stata in Italia la tragedia del Grande Torino alla Superga) ha colpito duramente il calcio sudamericano. La Chapecoense è stata ricostruita anche grazie al contributo delle altre società brasiliane che misero a disposizione giocatori presi dai rispettivi organici. Ora i biancoverdi di Chapeco (che, partiti dalla serie C brasiliana erano arrivati al secondo posto nel campionato nazionale alle spalle del Palmeiras) sono spesso in giro per il mondo a testimoniare la loro terribile storia e a rappresentare un segno di speranza. Per questo il Barcellona li ha invitati al tradizionale Trofeo Gamper, per questo sono oggi a Roma e per questo, l'altro giorno, hanno fatto visita al Papa. Francesco (appassionato di calcio e tifoso del San Lorenzo de Almagro) si è intrettenuto con loro parlando, abbracciando e stringendo le mani dei ragazzi che hanno preso il posto dei loro sfortunati compagni scomparsi a Medelin.

E con un videomessaggio trasmesso in Campidoglio l'ex capitano (e oggi dirigente) della Roma Francesco Totti ha invitato ad andare domani sera allo stadio Olimpico per la partita con la Chapecoense: "Ci vediamo venerdì 1 settembre. Tutti allo stadio Olimpico: Roma-Chapecoense", ha detto Totti.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Roma - Lazio

Roma-Lazio, le pagelle: Nainggolan condottiero, Immobile leone

Perotti il migliore nei giallorossi, prestazione sufficiente per Parolo

Roma - Lazio

Serie A, Roma vince il derby e si siede al tavolo delle pretendenti allo scudetto

A segno Perotti e Nainggolan, non basta Immobile. E la squadra di Di Francesco si siede al tavolo delle pretendenti allo scudetto

AS Roma, Eusebio Di Francesco in conferenza stampa

Roma pronta per il derby con la Lazio. Di Francesco: "Non c'è favorita"

L'appuntamento più sentito dell'anno, non solo per la supremazia nella Capitale

Fiorentina - Roma

Roma da record in trasferta: 4-2 a Firenze, doppietta Gerson

Quarta vittoria consecutiva in campionato per la Roma