Giovedì 23 Marzo 2017 - 20:45

Ventura: Con Albania serve buona Italia, loro vorranno fare storia

"Lavoriamo su mentalità e approccio. Il risultato è figlio di quello che fai ma anche di quello che sei"

Qualificazioni Mondiali, Ventura: Serve una buona Italia, l'Albania vorrà fare la storia

Non può permettersi di sbagliare l'Italia di Ventura nella prima uscita ufficiale del 2017. Gli azzurri affronteranno l'Albania domani sera a Palermo nella gara di qualificazione al Mondiale in Russia con il chiaro intento di vincere e restare in scia della Spagna, a sua volta impegnata con Israele in una giornata chiave per le sorti del Gruppo F. Nonostante il divario in termini di ranking (15 contro 54) il ct non si fida della nazionale allenata da De Biasi, già protagonista nell'ultimo Europeo in Francia. "Affronteremo una squadra che vuole entrare nella storia - ha esordito in conferenza stampa - che sarà determinata e agguerrita e che potrà contare sul sostegno del proprio pubblico, che la segue in massa ovunque".

Secondo Ventura la formazione albanese scenderà in campo con un atteggiamento "chiuso per poi ripartire, è una partita delicata e importante e mi auguro che la prestazione la faccia diventare ancora più importante", ha sottolineato il selezionatore azzurro, che si aspetta una "buona" Italia. "Lavoriamo su mentalità e approccio. Il risultato è figlio di quello che fai ma anche di quello che sei - ha aggiunto - Mi aspetto risposte dal match". Confidando magari in un passo falso della 'Roja'. "Non penso che la Spagna sia attesa da una partita facile perché Israele ha perso solo contro di noi - ha ricordato - Ma, al di là del loro, è fondamentale il nostro risultato".

Contro l'Albania difenderà i pali Gianluigi Buffon, il capitano della nazionale che festeggerà domani le 1000 presenze in carriera. "Sono un grande traguardo, e posso dire che non ce ne saranno altre mille - ha scherzato il portiere in conferenza stampa - Ho grande rispetto per l'Albania, è una squadra da temere e negli ultimi due anni ha fatto molto bene, dimostrando il suo valore anche all'Europeo". Un Buffon consapevole di avere le spalle coperte con Meret e Donnarumma pronti a raccogliere la sua eredità una volta appesi i guantoni al chiodo. "Nel momento in cui non sarò più convocato o non giocherò non ci sarà nessun problema nella sostituzione - ha assicurato ai microfoni di Sky Sport - Loro insieme a Perin e Audero saranno quelli che faranno passare serate tranquille ai tifosi italiani".

Chi invece spera di fare uno scherzetto ai tifosi azzurri è il ct dell'Albania Gianni De Biasi. Sedotto e abbandonato un'estate fa per il dopo Conte sulla panchina azzurra (a vantaggio poi di Ventura), l'allenatore veneto ha ammesso comunque di non essere alla ricerca di "rivincite o invidie, non fanno parte del mio carattere - ha spiegato ai microfoni di Sky Sport - Sono contento di essere qua". Il piano per affrontare l'Italia è chiaro. "Dobbiamo far bene dal punto di vista tattico e avere la consapevolezza di potercela giocare fino all'ultimo secondo - ha concluso il ct - Cercheremo di fare una partita intelligente provando a sfruttare le nostre qualità nel miglior modo possibile".

Scritto da 
  • Alberto Zanello
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

The Defenders, da Zanetti a Chiellini: ecco i calciatori-supereroi per Netflix

Quattro 'supereroi' dei campi da calcio diventano eroi dei fumetti per il lancio della nuova serie Netflix

Juventus vs Cagliari

Juve fa tris e stronca il Cagliari. Prima volta del var

Le reti di Mandzukic, Dybala e Higuain consentono ai bianconeri di iniziare nel migliore dei modi la rincorsa al settimo scudetto consecutivo

Inter - Roma

La prima volta della Serie A con il Var. Dai gol dubbi ai cartellini

La teconologia sarà impiegata per le situazioni 'da protocollo', cioè gol, rigori, rossi diretti e scambi di identità

ISL, FIFA WM 2018 Qualifikation, Island vs Kroatien

Calciomercato, Milan-Kalinic standbye, rottura Borriello-Cagliari

E dopo oltre 24 ore di attesa finalmente la Juventus ha ufficializzato l'ingaggio di Blaise Matuidi dal Paris Saint-Germain