Lunedì 20 Novembre 2017 - 09:30

Qualche nuvola ma prevale il sereno: il meteo del 20 e 21 novembre

Le previsioni per oggi e domani

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per la giornata di oggi in Italia.

Nord: nubi anche compatte sulle aree più settentrionali dell'arco alpino centro-orientale con possibili deboli nevicate nel pomeriggio e in prima serata sull'Alto Adige; tempo stabile e prevalentemente soleggiato sul resto del nord salvo velature, più diffuse dal pomeriggio/sera, e con nubi basse in aumento dal pomeriggio sulla Liguria centro-orientale e, dalla sera, sull'Appennino emiliano. Al primo mattino foschie anche dense sulle aree pianeggianti specie tra Emilia-Romagna e settori meridionali di Lombardia e Veneto, in nuova formazione dopo il tramonto.

Centro e Sardegna: nuvolosità irregolare anche intensa ma innocua sulla Sardegna, con addensamenti più estesi e consistenti sul settore centro-occidentale; cielo sereno o poco nuvoloso per deboli velature sulle regioni peninsulari, con nubi basse in aumento dal pomeriggio e in serata sulla Toscana iniziando dal settore centro-nord.

Sud e Sicilia: nubi basse anche estese sui settori tirrenici di sicilia e Calabria meridionale, con locali piovaschi possibili fino la tarda mattina/metà giornata su Calabria meridionale e Sicilia centro-orientale e in successivo rapido miglioramento, mentre prevalenti schiarite interesseranno il resto delle due regioni in attesa di nubi basse in aumento serale sulla Sicilia occidentale e meridionale; sereno o poco nuvoloso sulle regioni peninsulari salvo residui rovesci fino la tarda mattina sulla Puglia meridionale; poche nubi e prevalente soleggiamento su Campania e Basilicata salvo qualche addensamento nella notte sulla Basilicata orientale.

Temperature: minime stazionarie sulla Sicilia, in generale calo sul resto d'Italia specie al Sud e sulle regioni centro-settentrionali adriatiche; massime senza variazioni di rilievo su Valle d'Aosta e Sardegna, in generale diminuzione sulle altre regioni specie su piemonte e regioni meridionali peninsulari.

Venti: moderati dai quadranti settentrionali su Sardegna e regioni meridionali, con ulteriori rinforzi su Puglia e aree joniche di Basilicata e Calabria; deboli orientali con locali rinforzi sulla Toscana, in rotazione dai quadranti meridionali, da deboli a moderati settentrionali sulle regioni centrali peninsulari in rapida attenuazione durante la mattina e in graduale rotazione dai quadranti meridionali; deboli settentrionali al nord, con locali rinforzi da nord-ovest nella notte lungo le coste adriatiche e in rotazione dai quadranti meridionali su Liguria ed Emilia Romagna.

Mari: agitati il mare e il canale di Sardegna con moto ondoso in attenuazione, da molto mosso, sottocosta, ad agitato, a largo, lo Jonio; molto mossi il Tirreno meridionale, lo stretto di Sicilia e il medio Sdriatico, con moto ondoso in attenuazione iniziando da Tirreno meridionale e medio Adriatico; mossi i restanti mari con moto ondoso in diminuzione sui settori nord di Adriatico e Tirreno.

 

Le previsioni per la giornata di domani.

Nord: bel tempo anche se con spesse velature in transito e locali addensamenti nuvolosi su Liguria, settore alpino centrale, appennino emiliano e Friuli Venezia Giulia.

Centro e Sardegna: molte nubi su Sardegna occidentale, Umbria e settore tirrenico peninsulare, specie su Lazio con occasionali deboli pioviggini al mattino su alta Toscana ed a seguire lungo la costa laziale. Cielo per lo più sereno su Marche ed Abruzzo.

Sud e Sicilia: estesa nuvolosità bassa su Sicilia dove non si escludono occasionali deboli piogge sul settore meridionale; bel tempo sul resto del meridione con velature in transito al primo mattino e qualche annuvolamento più compatto su alta Campania e bassa Calabria.

Temperature: minime in lieve calo al sud e sul Veneto; in generale aumento sulle altre regioni; massime in generale aumento sull'intera penisola.

Venti: ovunque deboli salvo locali rinforzi su Sardegna dai quadranti occidentali ed al sud e sulla Liguria dai quadranti meridionali mentre sul restante settentrione saranno in prevalenza di direzione variabile.

Mari: poco mosso adriatico, Ionio settentrionale e Tirreno meridionale settore est; mossi gli altri mari con moto ondoso in attenuazione.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

REALI DI SAVOIA

Savoia, la salma della regina Elena torna in Italia

Le spoglie sono ora al Santuario di Vicoforte e presto potrebbero arrivare anche quelle del marito, re Vittorio Emanuele III

Da operaio a rubagalline fino a diventare un killer: ecco chi è 'Igor'

L'ex soldato è arrivato in Italia nel 2005, prima lavora poi inizia a delinquere

Roma,Movimenti per la Casa contro lo spettacolo di Beppe Grillo al Teatro Flaiano

Coniugi uccisi a Viterbo: fermato il figlio a Ventimiglia

I corpi delle vittime erano stati trovati avvolti nel cellophane dall'altra figlia della coppia

Arrestato Igor, l'assassino spietato di Budrio: era in Spagna

Era ricercato da mesi. Fermato dopo un conflitto a fuoco in cui ha ucciso tre persone