Venerdì 09 Febbraio 2018 - 09:45

PyeongChang 2018, cerimonia di apertura con la sorella di Kim, sgarbo degli Usa

Un tentativo diplomatico contro tensioni e conflitti internazionali, ma Pence diserta la cena coi dirigenti delle due Coree

Cerimonia di Apertura dei XXIII Giochi olimpici invernali

Con i fuochi d'artificio ha preso il via la cerimonia di apertura delle Olimpiadi invernali di PyeongChang allo Stadio olimpico. Gli atleti sudcoreani e nordcoreani hanno sfilato insieme dietro una bandiera bianca con il disegno in blu della penisola coreana, a rappresentare la Corea unita. Gli atleti indossano tutti un cappotto lungo bianco con una unica parola scritta sulla schiena, 'Korea', accompagnati da una canzone folk tradizionale, l'Arirang.

Quello che sfila è il tentativo diplomatico di far giocare insieme tensioni e conflitti internazionali. Doppia stretta di mano tra il presidente sudcoreano Moon Jae-in  e Kim Yo-Jong, la sorella del leader nordcoreano Kim Jong-un. E' la prima volta dal 1953 che un membro della famiglia Kim al potere in Corea del Nord mette piede su suolo sud-coreano.

 

Loading the player...

Il vicepresidente degli Stati Uniti, Mike Pence, ha però saltato la cena prima della cerimonia in cui avrebbe dovuto essere seduto al tavolo con Moon Jae-in e il capo di Stato cerimoniale del Nord, Kim Yong-nam. Il portavoce della Blue House sudcoreana ha fatto sapere che Pence "è arrivato in ritardo", ha scambiato i saluti "con quelli seduti al tavolo principale, e se ne è andato senza sedersi". 

Loading the player...

Lo slogan evocativo della cerimonia, che si tiene in uno stadio senza copertura e che verrà smontato dopo i Giochi, è 'Peace in motion'. La sfilata, diretta da Yang Jung- ung, appassionato di Shakespeare, si muove sul tema dell'avventura di cinque bambini che rappresentano i cinque anelli olimpici e i cinque elementi dell'universo (fuoco, acqua, legno, metallo e terra).

Tutto è  in chiave 'k-pop', musica popolare coreana: al centro dello stadio si sono esibiti 371 suonatori e danzatori Janggo con tamburi che si rifanno alla tradizione contadina di festeggiare il raccolto. Poi lo spettacolo di luci Led, a sottolineare la quarta rivoluzione industriale del paese, soprattutto quella tecnologica, e l'esibizione della 'Diva Scalza', Lee Eun- mi, cantante senza scarpe e di Ahn Ji- young del gruppo Bolbbalgan4.

Arianna Fontana ha aperto, nel ruolo di portabandiera, la delegazione italiana. La squadra azzurra è stata applauditissima dal pubblico presente allo stadio Olimpico. L'Italia ha sfilato come 59/a delle 91 delegazioni.

Dopo la sfilata sarà la volta del giuramento solenne degli atleti e la sempre spettacolare accensione del braciere, il simbolo delle Olimpiadi, quest'anno a forma di luna e ispirato al vaso di porcellana bianco della dinastia Joseon. 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

XXIII Giochi olimpici invernali - Short track 1000 D donne

Short track, bronzo per Arianna Fontana nei 1000 metri

E' la decima medaglia azzurra ai Giochi Olimpici di PyeonChang

ALPINE-SKIING-OLY-2018-PYEONGCHANG

Allo svedese Myhrer l'oro dello slalom. Sci alpino, azzurri senza medaglie

Fuori Hirscher e Kristoffersen. Argento a Zenhauser, bronzo a Matt. Nono l'italiano Moelgg che era quarto dopo la prima. Alla Gisin la combinata femminile

Olimpiadi di Pyeongchang: Carolina Kostner

PyeongChang 2018: a 15 anni Zagitova batte record, Kostner è sesta: "La gara resta aperta"

Fuori invece Giada Russo che ha concluso l'esercizio al 27° posto