Venerdì 25 Novembre 2016 - 18:15

Putin consegna il passaporto russo a Steven Seagal

Nel 2013 aveva ottenuto cittadinanza russa anche Depardieu

Putin consegna il passaporto russo a Steven Seagal

Il presidente russo, Vladimir Putin, ha consegnato all'attore statunitense Steven Seagal il passaporto russo, presentando il fatto come un simbolo di come i difficili legami tra Mosca e Washington stiano iniziando a migliorare. Al Cremlino, Seagal ha firmato il suo nuovo documento di fronte a Putin, che ha commentato: "Voglio congraturalmi con lei ed esprimere la speranza che questo sia un altro, seppure piccolo, gesto e che possa essere un segno della graduale normalizzazione delle relazioni tra i nostri Paesi". Alla richiesta di commentare da parte del presidente russo, Seagal ha risposto: "Tutto a posto. Parleremo dopo. Per ora, sono solo onorato di esser qui".

Putin, fan delle arti marziali che spesso Seagal ha praticato nei suoi film d'azione hollywoodiani, ha firmato a inizio mese un ordine per concedergli la cittadinanza russa. Un portavoce aveva allora motivato la scelta con "i sentimenti d'affetto verso la Russia" di Seagal e la sua notorietà. Per oltre un decennio l'americano, che secondo il suo stesso sito web ha 64 anni, ha regolarmente fatto visita alla Russia. Seagal non è il primo straniero noto a ottenere la cittadinanza russa. Nel 2013 Putin l'ha conferita all'attore francese Gerard Depardieu.

 

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Manchester, fiori e biglietti alla veglia per le vittime dell'attentato

Manchester, arrestati a Tripoli fratello e padre del kamikaze. Si indaga su 'network'

In mattinata altri tre uomini sono stati fermati a sud della città colpita dall'attacco. Ed è caccia al costruttore della bomba

Trump: Nato si unisca a coalizione internazionale contro Isis

Trump: Nato si unisca a coalizione internazionale contro Isis

Per il presidente Usa "sarebbe un passo molto importante"

Dopo la visita al Papa Trump a Bruxelles: Nato si unisca a coalizione contro Isis

Trump vola a Bruxelles: Nato si unisca a coalizione contro Isis

"Non dimenticherò le sue parole" ha detto dopo il colloquio in Vaticano. Domani il presidente americano al vertice del Patto Atlantico