Giovedì 06 Aprile 2017 - 16:30

Putin chiede indagine a tutto campo su attacco chimico in Siria

"Inammissibili le accuse infondate senza un'inchiesta imparziale"

Putin chiede indagine internazionale su attacco chimico in Siria

Il presidente della Russia, Vladimir Putin, chiede che si realizzi un'indagine internazionale "esauriente e imparziale" sull'attacco chimico compiuto martedì in Siria nella provincia di Idlib. È quanto riferisce il Cremlino, riportando il contenuto di una conversazione telefonica di Putin con il premier israeliano Benjamin Netanyahu

È "inammissibile", continua Putin, che si lancino "accuse infondate contro qualunque parte" senza condurre un'indagine internazionale dettagliata e imparziale.

Nell'attacco hanno perso la vita almeno 80 persone, di cui 30 bambini. L'Osservatorio siriano per i diritti umani non esclude che il bilancio possa aggravarsi dal momento che ci sono molti feriti gravi e persone che risultano disperse sotto le macerie. I Caschi bianchi siriani, che prestano soccorsi nelle aree fuori dal controllo delle forze governative, hanno riferito di 50 morti e 300 feriti nell'attacco.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

THEMENBILD, Konzentrationslager Auschwitz I

Polonia, rubano mattoni Auschwitz: incriminati 2 turisti ungheresi

Sono stati accusati formalmente di furto di un bene culturale

Theresa May riceve il presidente Donald Trump

Brexit, May rivela: "Trump mi ha detto di fare causa all'Ue"

Il suggerimento 'brutale' del presidente Usa

TOPSHOT-SPAIN-MIGRANTS-EU-PROACTIVA-OPEN-ARMS

Migranti, anche la Germania ne accoglierà 50. Ma Praga attacca: "Richiesta di Roma è via per l'inferno"

Conte: "Solidarietà Ue sta diventando realtà". Spagna all'attacco: "Con linea dura dell'Italia si rischia disintegrazione Unione"

Uomo ucciso dalla polizia a Chicago: proteste e agenti feriti

Arrestati quattro manifestanti. 'Assassini' e 'nessuna giustizia, nessuna pace' gli slogan urlati dalla folla