Venerdì 20 Gennaio 2017 - 16:45

Usa, proteste contro Trump: distrutte vetrine e auto

I dimostranti hanno tentato di bloccare l'accesso alla Casa Bianca per l'investitura

Proteste anti Trump a Washington: distrutte vetrine e auto

Un centinaio di dimostranti anti-Trump ha urlato slogan di protesta contro il presidente eletto Donald Trump e tentato di impedire l'accesso a un posto di controllo allestito per la cerimonia di insediamento a Washington. La polizia in assetto antisommossa ha respinto i manifestanti, facendoli arretrare sino a un incrocio. Migliaia di dimostranti anti-Trump sono attesi tra la folla che si riversa nella capitale per le cerimonie, stimata in circa 900mila persone. Manifestazioni di protesta sono previste anche in altre città americane e di tutto il mondo. Gruppi di persone hanno distrutto vetrine di negozi e finestrini di automobili.

 I dimostranti si muovono nelle strade in gruppo, vestiti di nero e con il volto coperto, inseguiti dagli agenti di polizia che sparano contro di loro gas urticanti. Le immagini trasmesse dalle emittenti locali e diffuse online mostrano anche i contestatori aggredire persone e rovesciare bidoni dell'immondizia.

TRUMP VERSO L'INVESTITURA. Il presidente uscente  Obama, e la moglie Michelle hanno lasciato la Casa Bianca con il presidente eletto  e la moglie, Melania. Si stanno recando alla cerimonia di insediamento. Dalla Casa Bianca sono uscite per prime Michelle e Melania, salite nello stesso veicolo blindato, seguite poi dal vice presidente uscente Joe Biden e dal successore Mike Pence. Infine, per ultimi sono usciti Obama e Trump, che sono saliti su un'altra limousine blindata per percorrere i quasi 3 chilometri della Pennsylvania Avenue che separano la Casa Bianca dal Congresso.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Bengasi, il consolato americano dopo l'attacco

Libia, doppio attentato a Bengasi: almeno 34 morti

Due veicoli esplosi fuori da una moschea

Afghanistan, attacco armato a Save the Children

Afghanistan, attacco armato a Save the Children: 1 morto e 14 feriti

Ancora nessuna rivendicazione: i media afgani mostrano una colonna di fumo nero alzarsi dall'edificio e quello che sembra essere un veicolo in fiamme

Djalali, sospesa condanna a morte del ricercatore iraniano in Piemonte

La Corte suprema dovrà ora riesaminare il caso dell'accademico accusato di spionaggio

Russiagate, il ministro Sessions interrogato da team del procuratore Mueller

È la prima volta che un membro del governo del presidente Trump viene ascoltato nell'ambito delle indagini