Lunedì 12 Giugno 2017 - 18:00

Proteste in Russia, centinaia di fermati: arrestato blogger Navalny

Il leader dell'opposizione in manette prima delle manifestazione. Tanti in piazza a Mosca e San Pietroburgo contro la corruzione

Russia, proteste anti-corruzione a Mosca e San Pietroburgo

La polizia ha fermato 500 persone tra i dimostranti scesi in strada a San Pietroburgo per protestare contro la corruzione del governo. Lo ha fatto sapere il ministro dell'Interno russo, aggiungendo di ritenere che siano stati 3.500 i manifestanti che hanno preso parte alle proteste. I dati ufficiali diffusi dai media forniscono cifre più alte: 750 fermi a Mosca e 900 a San Pietroburgo.

Prima delle manifestazioni è stato arrestato il leader dell'opposizione russa Alexey Navalny all'ingresso della sua casa a Mosca. Lo ha reso noto la moglie del blogger, Julia Bulk, usando l'account Twitter del marito. Navalny, spiega la donna, ha chiesto che non vengano cambiati i piani per le proteste previste oggi nel centro di Mosca. In un video di questa notte, Navalny ha esortato i suoi sostenitori a recarsi nella centralissima piazza Pushkin per poi arrivare fino in via Tverskaya, importante arteria commerciale che porta direttamente a piazza Rossa e al Cremlino.

Inizialmente il corteo doveva partire da corso Sakharov ma poi il blogger e dissidente ha denunciato di essere stato "ostacolato" nella creazione dell'evento. Il cambio è stato considerato una provocazione da parte delle autorità russe date che oggi in centro a Mosca si terranno anche le celebrazioni per il 'il giorno della Russia'. Allo stesso tempo, il portavoce dell'oppositore ha fatto sapere che è stata tolta l'elettricità nell'ufficio di Navalny.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Germania, Spd in congresso straordinario a Bonn

Germania, da Spd sì a coalizione con Merkel. Schulz: "Abbiamo lottato per maggioranza"

Luce verde ai negoziati formali per formare una Grosse Koalition con i conservatori: 362 favorevoli e 279 contrari

Iraq, ondata di autobombe a Baghdad

Cittadina tedesca affiliata all'Isis condannata a morte in Iraq

È la prima volta che il Paese emette una sentenza di questo tipo nei confronti di una donna europea

Papa Francesco in Perù

Pedofilia, O'Malley critica il Papa: "Addolora sua difesa di Barros"

Il cardinale di Boston presidente della commissione della Santa sede contro gli abusi sui minori prende le distanze da Bergoglio

Repubblica Ceca, incendio in hotel in centro Praga: 4 morti

Due erano feriti in gravi condizioni che non ce l'hanno fatta. Il fuoco è stato domato dopo due ore