Martedì 06 Settembre 2016 - 10:15

Protesta Black Lives Matter in aeroporto Londra: sospesi voli

Bloccata la pista di accesso al terminal

Protesta Black Lives Matter in aeroporto Londra: sospesi voli

L'aeroporto di Londra-City ha dovuto sospendere alcuni voli per la protesta di alcuni manifestanti del movimento 'Black Lives Matter' che hanno bloccato la pista di accesso al terminal. Lo fa sapere lo scalo londinese, che gestisce la maggior parte delle tratte commerciali in Europa.

I manifestanti del movimento 'Black Lives Matter', gruppo internazionale formato quattro anni fa dopo la morte dell'adolescente afroamericano Tryvon Martin negli Stati Uniti, ha annunciato su Twitter la protesta di oggi. "Nell'aeroporto Londra-City - scrive il gruppo britannico - può volare solo una piccola elite di persone ma solo nel 2016  3.176 migranti sono morti o scomparsi nel Mediterraneo". Lo scalo è molto popolare tra banchieri e impresari per la sua vicinanza al centro finanziario di Londra.

L'aeroporto si è scusato con i passeggeri e ha fatto sapere che i voli in atterraggio sono stati deviati su altri scali e che le attività riprenderanno "il prima possibile". "La pista è chiusa a causa di alcuni manifestanti sul posto - fa sapere l'aeroporto - ci scusiamo con i passeggeri".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Londra, incendio alla Grenfell Tower: verso omicidio colposo

Nel rogo morirono 80 persone, tra cui gli italiani Gloria Trevisan e Marco Gottardi

Operazione di salvataggio di 433 migranti al largo della costa libica

Migranti, Macron: Hotspot in Libia. Tensione Italia-Francia

Il presidente francese annuncia l'intenzione di esaminare le candidature dei richiedenti asilo direttamente in Libia, scatenando le ire italiane

Usa, Trump dice no ai trans nelle forze armate: proteste a Times Square

Trans nell'esercito americano: Pentagono non applicherà stop fino a nuovo ordine

Non basta il tweet di Trump per fermare l'apertura voluta da Obama nel 2016. Contro il presidente anche Chelsea Manning

Charlie Gard's parents Connie Yates and Chris Gard read a statement at the High Court after a hearing on their baby's future, in London

Charlie, ordinato trasferimento in hospice per staccare macchine

Un giudice britannico ha disposto il trasferimento del piccolo, affetto da depressione del Dna mitocondriale