Martedì 06 Settembre 2016 - 10:15

Protesta Black Lives Matter in aeroporto Londra: sospesi voli

Bloccata la pista di accesso al terminal

Protesta Black Lives Matter in aeroporto Londra: sospesi voli

L'aeroporto di Londra-City ha dovuto sospendere alcuni voli per la protesta di alcuni manifestanti del movimento 'Black Lives Matter' che hanno bloccato la pista di accesso al terminal. Lo fa sapere lo scalo londinese, che gestisce la maggior parte delle tratte commerciali in Europa.

I manifestanti del movimento 'Black Lives Matter', gruppo internazionale formato quattro anni fa dopo la morte dell'adolescente afroamericano Tryvon Martin negli Stati Uniti, ha annunciato su Twitter la protesta di oggi. "Nell'aeroporto Londra-City - scrive il gruppo britannico - può volare solo una piccola elite di persone ma solo nel 2016  3.176 migranti sono morti o scomparsi nel Mediterraneo". Lo scalo è molto popolare tra banchieri e impresari per la sua vicinanza al centro finanziario di Londra.

L'aeroporto si è scusato con i passeggeri e ha fatto sapere che i voli in atterraggio sono stati deviati su altri scali e che le attività riprenderanno "il prima possibile". "La pista è chiusa a causa di alcuni manifestanti sul posto - fa sapere l'aeroporto - ci scusiamo con i passeggeri".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Princess of Asturias Awards 2017 in Oviedo

Catalogna, re Felipe: "È e sarà parte Spagna, secessione inaccettabile"

Un nuovo messaggio del monarca alla vigilia dell'applicazione dell'articolo 155 da parte del governo Rajoy

Afghanistan, ancora un attacco suicida nei pressi di una moschea sciita

Afghanistan, attacchi kamikaze in due moschee: 50 morti

Le diverse esplosioni sono avvenute mentre i fedeli si raccoglievano per la preghiera

Obama in supporto del candidato democratico Northon in Virginia

Usa, il ritorno di Obama in politica. E Bush gli fa eco (contro Trump)

Un passo molto atteso dai sostenitori dell'ex presidente

Corea del Nord, Kim Jong Un presenzia al lancio di un missile Hwasong-12

Nord Corea insiste sul nucleare: "È questione di vita o di morte"

Il direttore generale del dipartimento Nord America del ministero degli Esteri: "Risponderemo al fuoco con il fuoco"