Lunedì 02 Maggio 2016 - 14:45

Prince, udienza in Minnesota per divisione dell'eredità

La star non ha lasciato un testamento e sei, tra fratelli e fratellastri, sono stati indicati come eredi

Prince, udienza in Minnesota per divisione patrimonio

Prende al via oggi in Minnesota l'udienza per l'assegnazione del patrimonio di Prince, che conta svariati milioni di dollari. Il cantante è stato trovato morto il 21 aprile scorso all'interno dell'ascensore della sua abitazione. Aveva 57 anni. La star non ha lasciato un testamento e sei, tra fratelli e fratellastri, sono stati indicati come eredi nelle carte depositate presso la corte di Carver County a Chaska, in Minnesota, dove l'udienza è presieduta dal giudice Kevin Eide. Potrebbe volerci anche un anno per risolvere la divisione dei beni della star, il cui valore esatto non è al momento noto, ma si stima che il catalogo musicale del cantante da solo valga circa 500 milioni di dollari.

Giorni fa, su richiesta della sorella del cantante, Tyka Nelson, un giudice ha nominato la banca Bremer Trust come amministratore speciale per gestire i beni di Prince, un istituto di credito con cui il cantante ha intrattenuto per anni affari finanziari, e che potrebbe avere un ruolo chiave nella salvaguardia della sua fortuna. Prince Rogers Nelson, che ha realizzato successi come 'Purple Rain' e 'When doves cry', è stato sposato e divorziato due volte. Non lascia eredi diretti: ha avuto un figlio ma è morto poco dopo la nascita nel 1996. Secondo la legge del Minnesota, i suoi beni possono essere divisi equamente tra i fratelli. L'avvocato fiscalista, Steve Hopkins, ha detto che più sono grandi i patrimoni, maggiori sono le probabilità che sorgano contenziosi tra gli eredi e spesso ci vogliono anni per risolvere le questioni ereditarie.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Tiziano Ferro assolto dalle accuse per reati fiscali

Il Tribunale di Latina: "Il fatto non sussiste"

Regno Unito, allarme in base Usa: auto contro barriere, un arresto

La struttura a Mildenhall è stata posta in lockdown

L'Arrivedorci di Elio e le storie tese: ma prima Sanremo, album e tour

Lo scioglimento della band è reale, ma sarà un lungo addio. Data di scadenza effettiva? Il 30 giugno 2018

Milano, presidio contro mamma licenziata da IKEA

Vantaggi fiscali illeciti a Ikea. L'Unione Europea indaga sull'Olanda

Due norme fiscali avrebbero favorito il colosso svedese dei mobili nei confronti della concorrenza. Ricavi spostati in Lussemburgo e Liechtenstein