Lunedì 01 Maggio 2017 - 09:00

Oggi il 'concertone' a Roma: musica con Bennato e Gabbani

Al via alle 15 in piazza San Giovanni. A condurre ci sarà Camila Raznovich

Concerto Primo Maggio 2016 a Roma

 Sul palco di piazza San Giovanni, oggi, a Roma ci saranno Abdel, il primo avvocato africano del Foro di Milano, con la sua storia di riscatto sociale; Franco, uno dei vigili del fuoco che ha vissuto il dramma del terremoto ad Amatrice; Massimiliano, disabile al cento per cento, che ha trovato un'occupazione dopo venticinque anni di ricerca. E poi Gad Lerner, Rocco Hunt, gli Editors, Edoardo Bennato e altri 27 artisti che per nove ore dalle 15 a mezzanotte animeranno il tradizionale concerto della Festa dei Lavoratori, promosso da Cgil, Cisl e Uil.

I segretari generali dei sindacati hanno scelto di celebrare la festa a Portella della Ginestra, in provincia di Palermo, a 70 anni dall'eccidio. "L'evento trasmesso da Rai3 parla alle persone e delle persone. Sul palco si alterneranno brevi interviste e storie di lavoro", ha annunciato la direttrice di Rai3 Daria Bignardi nel corso della conferenza stampa di presentazione del concertone del Primo Maggio a Roma, che si è tenuta venerdì nella sede Rai di via Asiago. E ha aggiunto: "Anche la scelta stilistica dei gruppi musicali, improntata sull'Indy e sul Pop, rispecchia l'attenzione riservata alle piccole storie".

Torna sul palco a presentare il tradizionale appuntamento, la conduttrice milanese Camila Raznovich, che nel 2014 ha preso il testimone da Licia Colò per 'Le falde del Kilimangiaro', e il rapper Clementino. "Essere per la seconda volta qui è ancora più emozionante della prima quando mi ha salvato un po' di incoscienza. E' un palco che richiede umiltà, rispetto, passione", ammette Raznovich. "Con Clementino - aggiunge - ci saranno delle sorprese. Si è creata da subito un'alchimia e una simpatia speciali".

Anche quest'anno poi Rai Radio2 sarà una delle voci ufficiali del concerto. "Il concertone sarà raccontato minuto per minuto dal primo pomeriggio con Katamashi e Gianluca Razzoli, il testimone passa fino a mezzanotte a Carolina Di Domenico e Pier Ferrantini. Domani Francesco Gabbani sarà ospite di Camila per raccontare il concerto il giorno dopo. L'hashtag sarà #cantachetipassa", annuncia la direttrice di Radio2 Paola Marchesini. Per quanto riguarda il capitolo spese, la direttrice Bignardi assicura: "Sono in linea con quelli degli ultimi anni, dopo la decurtazione del 2013. Le cifre pubblicate finora non sono veritiere in quanto superiori a quelle sostenute".

Sul palco anche la finalissima del contest 1M Next, condotta da Massimo Cotto, che vedrà sfidarsi Amarcord da Firenze, Doro Gjat da Udine e Incomprensibile Fc da Torino. Di seguito la line up improntata su un cast contemporaneo: Editors, Edoardo Bennato, Planet Funk, Public Service Broadcasting, Brunori Sas, Bombino, Levante, Motta, Fabrizio Moro, La Rua, Ermal Meta, Francesco Gabbani, Samuel, Ara Malikian, Marina Rei e Benvegnu, Lo stato sociale, Teresa De Sio, Mimmo Cavallaro, Aprés la classe, Le luci della centrale elettrica, Ex-Otago, Sfera ebbasta, Maldestro, Artù, Braschi, Geometra Mangoni, Rocco Hunt, Ladri di carrozzelle, Orchestra popolare del Saltarello, Giovanni Guidi.
 

Scritto da 
  • Elisabetta Graziani
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Torino, crollato un pezzo della scenografia della Turandot al Regio

Torino, cade pezzo di scenografia al Teatro Regio: feriti due coristi

L'incidente durante il secondo atto della Turandot

Sanremo 2018, la conferenza stampa di presentazione

Sanremo, i 20 brani dei Big tra terrorismo e amore

Dal Bataclan alla violenza sulle donne: ecco le canzoni dei Big in corsa al festival

Giorgia  - Oronero Tour 2017

Giorgia: "Volevo lasciarmi andare, ma ho scelto di vivere"

La cantante parla del dolore in un'intervista su Tv2000

Fontane prese d'assalto dai turisti

Cambia il clima: gli ultimi tre anni tra i più caldi di sempre

Uno studio OMM. Anche il 2017 si colloca ai livelli degli altri due confermando una tendenza. Forte il riscaldamento Artico