Venerdì 21 Ottobre 2016 - 10:45

Prete 'esorcista' arrestato per violenza sessuale a Palermo

Le indagini dopo la denuncia di 2 minorenni, coinvolto un militare

Prete 'esorcista' arrestato per violenza sessuale a Palermo

La polizia di Palermo ha arrestato padre Salvatore Anello, sacerdote molto conosciuto nel capoluogo sicialiano come guaritore ed 'esorcista'. L'accusa per lui è di violenza sessuale. Oltre al prete è stato arrestato anche Salvatore Muratore, ufficiale dell'esercito italiano.

Le indagini sono partite in seguito alla denuncia di due ragazze minorenni e della madre che hanno raccontato di aver subito violenza sessuale da parte del militare. L'uomo, che faceva parte di un gruppo di preghiera, si era spacciato, insieme con il prete come guaritore ed esorcista: mentre il primo costringeva le donne ad avere rapporti sessuali in quelle che il militare definiva "preghiere di liberazione", il secondo celebrando 'preghiere di guarigione' ha abusato di quattro donne, tra cui una minore di 12 anni, palpeggiandole nelle parti intime.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Mafia, due milioni di risarcimento alla famiglia del 13enne ucciso per vendetta

Giuseppe Di Matteo sequestrato e sciolto nell'acido perché il padre era un pentito

Cielo tra sole e nuvole, poi arrivano i temporali: il meteo del 22 e 23 luglio

Per i meteorologi del Centro Epson Meteo, tempo instabile da nord a sud. Settimana con caldo nella norma

Operazione 'Gramigna' dei Carabinieri.Scacco al clan Casamonica

'Ndrangheta, agguato nel Reggino: ucciso un uomo, ferito grave bambino

I killer hanno aperto il fuoco in un terreno di proprietà del 39enne, pregiudicato e ritenuto appartenente all'omonima cosca. Grave il bimbo di 10 anni che era con lui

Prima prova di maturità al liceo Manzoni in via orazio

Maturità, Miur: cresce percentuale promossi, oltre 6mila i 100 e lode

Le rivelazioni del ministero sui primi risultati relativi agli Esami di Stato della scuola secondaria di II grado. In Puglia gli studenti migliori