Lunedì 14 Novembre 2016 - 07:15

Presidente cinese a Trump: La cooperazione tra noi è l'unica opzione

Il tycoon sicuro che le relazioni tra le due potenze miglioreranno

Presidente cinese a Trump: La cooperazione tra noi è l'unica opzione

Si è svolto questa mattina il primo colloquio telefonico tra il presidente cinese Xi Jinping e il presidente statunitense eletto Donald Trump. Il primo ha assicurato che "la cooperazione è l'unica scelta giusta per la Cina e per gli Stati Uniti". Durante la conversazione telefonica Xi, come confermato dalla televisione di Stato cinese CCTV, si è congratulato con Trump per la vittoria. 

Xi ha anche sottolineato che entrambe le parti "dovrebbero promuovere lo sviluppo economico dei due Paesi e la crescita economica globale, ampliare la cooperazione e gli scambi in tutti i settori, in modo che la popolazione di entrambi i Paesi possa ottenere benefici tangibili, e puntare allo sviluppo di migliori relazioni tra Usa e Cina".

Nel frattempo, Trump ha confermato a Xi la volontà di lavorare con la Cina per rafforzare la cooperazione bilaterale e ha detto che crede che le relazioni tra le due principali economie mondiali "possano sicuramente raggiungere uno sviluppo superiore".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Attentato Barcellona, continua l'omaggio floreale per le vittime

Barcellona, autista killer in fuga in Francia. Catalogna precisa: cellula non smantellata

Si tratterebbe di Younes Abouyaaqoub, cittadino marocchino di 22 anni. Identificata la terza vittima italoargentina, Carmen Lopardo

Mondiali 2014, allenamento della Nazionale portoghese

Brasile, turista italiano pugnalato e ucciso dopo festino: 3 arresti

L'omicidio è avvenuto nella Regione dei Grandi Laghi, a 180 chilometri nord di Rio

Finlandia: preghiere e candele per le vittime dell'attacco

Finlandia, è terrorismo: preso marocchino. Italiana tra i feriti

L'attentatore è ferito in ospedale, arrestati altri quattro complici. "Punatava lale donne"

Barcellona, padre di Bruno: "Mio nipote salvo per mia nuora"

Il racconto del papà di Gulotta, il 35enne italiano morto nell'attentato terroristico sulle Ramblas: "Mi sento vuoto"