Domenica 13 Agosto 2017 - 14:30

Potenza, vigile urbano ucciso sulla porta di casa a Barile

Alla base dell'agguato potrebbero esserci motivi personali

Potenza, vigile urbano ucciso sulla porta di casa a Barile

Un vigile urbano di 57 anni, Remo Giuliano, è stato ucciso attorno alle 11 di questa mattina mentre usciva dalla sua abitazione a Barile, nel Potentino. Il killer lo ha freddato con diversi colpi di arma da fuoco. Sul caso stanno indagando i carabinieri di Potenza e di Melfi. Ancora da chiarire il movente dell'agguato e l'identità di chi ha sparato.

Stando ai primi accertamenti dei carabinieri, è verosimile che alla base dell'agguato ci siano motivazioni di carattere personale. Il killer avrebbe bussato alla porta di casa del vigile urbano e lo avrebbe ucciso a sangue freddo a colpi di pistola. Sul posto è presente il Sostituto Procuratore della Repubblica di Potenza, Vincenzo Savoia, che coordina le indagini. I militari al momento stanno interrogando alcuni testimoni.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Brescia, lo striscione di Forza Nuova contro Balotelli: "Sei più stupido che negro"

Il partito di estrema destra si scaglia contro la presa di posizione del calciatore sul tema dei migranti

Processo Maroni a Milano

Aiuti alle collaboratrici, Maroni condannato a 1 anno e 450 euro di multa

L'ex governatore della Lombardia colpevole per il lavoro a Mara Carluccio, ma assolto per il viaggio a Tokyo di Maria Grazia Paturzo

Terremoto Marche

Marche, contributi illeciti per casa post-terremoto: 120 denunciati

Hanno usufruito di agevolazioni per oltre 500mila euro, ma le abitazioni danneggiate dal sisma del 2016 erano residenze estive

Prima udienza del processo a Roberto Spada

Ostia, sei anni a Roberto Spada per aggressione 'mafiosa' ai giornalisti

Stessa pena per Ruben Nelson Alvez del Puerto, guardaspalle del boss che aveva partecipato al pestaggio