Martedì 02 Febbraio 2016 - 18:30

Pomeriggio 5, Pozzuoli: medico che ha fatto nascere bimba

"E' stato molto difficile mantenere la concentrazione e fare tutto nel minor tempo possibile"

Pomeriggio 5, caso Pozzuoli: parla medico che ha fatto nascere bimba

 A 'Pomeriggio 5', condotto da Barbara d'Urso, si passa poi al caso della donna di Pozzuoli alla quale il compagno ha dato fuoco con l'alcol mentre era all'ottavo mese e mezzo di gravidanza. A parlare è Angelo Lizzi, il medico dell'ospedale Cardarelli di Napoli che ha fatto nascere la bimba: "L'intervento è stato difficile perché la gravidanza era prematura. Ma la necessità è stata soprattutto quella di far nascere subito Giulia Pia per non farla rimanere intossicata. Fortunatamente la bimba è nata nel giro di un minuto e in 15 minuti abbiano ultimato l'operazione. E' stato molto difficile mantenere la concentrazione e fare tutto nel minor tempo possibile".

"La bimba appena nata ha pianto e questo è stato un grande traguardo per noi", aggiunge il professore. "Se Carla tornerà come prima dopo le ustioni? Io lo spero con tutta l'anima. Le condizioni sono critiche ma ci sarà uno sforzo straordinario per riuscire in questa impresa", conclude Lizzi.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

"Io, vittima di stalking da tre mesi. Prima dei lividi i carabinieri ridevano"

Dal primo incontro sotto casa ai lividi: la storia di Marta e dell'inferno che le fa vivere il suo aggressore

Funerali delle quattro giovani vittime del crollo del ponte Morandi di Genova

Crollo Genova, funerali privati per i ragazzi di Torre del Greco. Padre di Giovanni: "Mio figlio è stato ucciso"

Cerimonia nella Basilica di Santa Croce, omelia del cardinale Sepe: "Questa è violenza contro le persone"

Genova, crollo Ponte Morandi: le case evacuate della zona rossa sotto al ponte

Genova, lunedì consegnati 45 alloggi a sfollati. Toti: "Nessuno senza casa"

Sono quasi 600 i residenti evacuati. Sessanta sono potuti rientrare nelle proprie abitazioni. La Diocesi: accoglieremo 200 persone

Mastella vieta il transito sul ponte Morandi di Benevento

In via precauzionale il sindaco chiude ai mezzi pesanti il cavalcavia di San Nicola