Lunedì 24 Luglio 2017 - 11:15

Polonia, svolta Duda: presidente blocca riforma Corte suprema

Dopo giorni di dure proteste, ha annunciato il proprio veto sul controverso provvedimento che minerebbe l'autonomia dei giudici

Polonia, svolta Duda: presidente blocca riforma Corte suprema

Svolta in Polonia, dove il presidente Andrzej Duda, ha annunciato il proprio veto alla contestata riforma della Corte suprema. Il presidente ha spiegato che porrà il veto a due dei tre provvedimenti che riformano il sistema giudiziario, che hanno causato proteste in Polonia e preoccupazione nell'Unione europea perché minerebbero l'autonomia della giustizia. "Ho deciso che li rimanderò alla Camera bassa del Parlamento, il che significa che porrò il veto alle misure sulla Corte suprema e sul Consiglio nazionale della magistratura", ha affermato Duda, dopo giorni di massicce proteste popolari.

L'annuncio di Duda arriva a sorpresa vista la sua vicinanza alla linea governativa (prima di essere eletto era membro del PiS, partito della premier Szydło) e, secondo gli analisti, questa decisione lo porterà allo scontro con il leader de facto del Paese Kaczynski, numero uno del PiS che però non ha un incarico formale all'interno dell'esecutivo.

Anche l'Unione europea aveva espresso preoccupazione in merito alla riforma, che darebbe al ministro della Giustizia il potere di indicare i giudici, mettendo a serio rischio l'imparzialità della Corte. 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Blitz polizia a Nuneaton: liberi i due ostaggi, nessuna vittima

Il sequestratore sarebbe un ex dipendente della sala da bowling. Per la polizia non è terrorismo

Elezioni Giappone, Shinzo Abe verso la riconferma

Giappone, Abe vince elezioni anticipate nel giorno del tifone Lan

Maggioranza assoluta alla coalizione del governo secondo gli exit poll

Catalogna, Puigdemont: "Il peggior attacco dalla dittatura di Franco"

Dura la reazione del governatore dopo il commissariamento della regione

Repubblica Ceca verso destra: vince Babis, il 'Trump di Praga'

Repubblica Ceca verso destra: vince Babis, il 'Trump di Praga'

Avanza il partito xenofobo Spd che vuole uscire dall'Ue, crollano i socialdemocratici del Cssd