Venerdì 28 Aprile 2017 - 10:15

Jalkh rinuncia al ruolo di presidente del Front National dopo polemiche

L'attuale vicepresidente avrebbe espresso posizioni controverse in merito all'Olocausto

Polemiche su negazionismo: Jalkh rinuncia al ruolo di presidente del Front National

Jean-Francois Jalkh, vicepresidente del Front National designato a diventare presidente al posto di Marine Le Pen, ha rinunciato al ruolo dopo le polemiche per le sue presunte posizioni negazioniste dell'Olocausto. Lo ha detto in un'intervista televisiva con BFM TV Louis Aliot, compagno della Le Pen.

La candidata alle presidenziali, dopo il risultato del primo turno, aveva deciso di lasciare l'incarico per concentrarsi sulla campagna elettorale in vista del ballottaggio del 7 maggio.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

TOPSHOT-LIBYA-EU-MIGRANTS-RESCUE

Navi Open Arms sbarcate a Palma: a bordo i due corpi e Josefa. Ong denuncia Libia e Italia per omicidio colposo

I cadaveri della donna e del bimbo, recuperati a largo delle coste della Libia, erano stati ripresi in un video choc pubblicato dall'ong su Twitter. La superstite tratta in salvo sarà affidata alle cure mediche. Nuovo sbarco a Lampedusa

Striscia di Gaza, tensioni e scontri tra palestinesi ed esercito israeliano

Tregua tra Hamas e Israele dopo l'ultimo scontro a fuoco nella Striscia di Gaza

Raggiunto un accordo sul cessate il fuoco dopo l'uccisione di un soldato dello Stato ebraico e quattro palestinesi

US President Trump holds a cabinet meeting

Usa, Fbi sequestra audio di Trump su pagamento a ex modella di Playboy

A dare lo notizia è il New York Times: si tratta della registrazione di una conversazione tra il presidente Usa e il suo avvocato