Lunedì 02 Maggio 2016 - 10:30

Playoff Nba: Golden State travolge Portland, Toronto avanti

I Warriors trovano un Thompson da 37 punti e un sontuoso Green in tripla doppia da 23 punti, 13 rimbalzi e 11 assist

Playoff Nba: Golden State travolge Portland

 Prova di forza nella notte da parte dei campioni Nba di Golden State, che travolgono Portland (118-106) in gara1 della semifinale della Western Conference. Ancora privi del loro leader Steph Curry (che potrebbe rientrare sabato per gara3) i Warriors trovano un Thompson in stato di grazia con 37 punti e un sontuoso Green in tripla doppia da 23 punti, 13 rimbalzi e 11 assist. Nei Trail Blazers Lillard, autore di 30 punti, è l'unico a salvarsi. A Est invece Toronto avanza col brivido alla semifinale di conference battendo 89-84 Indiana nella decisiva gara7. Inutili per i Pacers, capaci di riportarsi in partita nel finale dopo esser sotto anche di 15 punti, i 26 punti di Paul George, mentre tra i canadesi spicca il 'trentello' di DeRozan. I Raptors approdano così al secondo turno dei playoff, dove affronteranno Miami, a 15 anni di distanza dall'ultima volta.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Basket NBA, Utah Jazz vs Brooklyn Nets

Basket, Nba: Belinelli non basta ad Atlanta, Golden State e Cleveland ok

Lonzo Ball diventa il più giovane giocatore di sempre a realizzare una tripla doppia ma i Lakers si arrendono a Minnesota

Basket NBA - Le partite della notte

Nba, nel big match, trionfo Warriors sugli Spurs

I Golden State vanno a vincere a Sant'Antonio: 72 punti in tre per Thompson, Durant e Curry. Vittoria di Portland sui Lakers

Basket NBA: le partite della notte

Nba, Belinelli non basta ad Atlanta, ancora ko Lakers e Oklahoma

Successo per i Brooklyn Nets, alla seconda vittoria di fila su tre partite

Nba, Cleveland batte Boston, infortunio choc per Hayward

Nba, Cleveland batte Boston, infortunio choc per Hayward

Per la nuova ala dei Celtics frattura alla caviglia sinistra dopo uno scontro in volo con LeBron James