Lunedì 22 Maggio 2017 - 09:30

Playoff Nba, Boston espugna Cleveland 111-108 e riapre la serie

Celtics trascinati al successo dai 27 punti e 7 assist di Marcus Smart

Playoff Nba, Boston espugna Cleveland 111-108 e riapre la serie

Un canestro di Avery Bradley nei secondi finali consente ai Boston Celtics di vincere gara 3 delle Finali di Conference della Eastern Conference.  in casa dei Cleveland Cavs. Grazie al 111-108 della Quicken Loans Arena i biancoverdi si portano sull'1-2 e riaprono la serie. Gara 4 è in programma ancora a Cleveland martedì. Una impresa doppia quella dei Celtics, privi della loro star Isaiah Thomas per il resto dei playoff a causa dell'infortunio all'anca rimediato in gara 2 al TD Garden. I Cavs incassano la loro prima sconfitta in questa edizione dei playoff e interrompono una imbattibilità casalinga in postseason che durava dal 2015.

Celtics trascinati al successo dai 27 punti e 7 assist di Marcus Smart, dai 20 di Bradley, i 16 di Al Horford, i 15 di Kelly Olynyk dalla panchina e dai 14 con 11 rimbalzi di Jae Crowder. I Cavs che hanno dominato le prime due partite con una media di quasi 30 punti di scarto incappano nella classica serata storta, con la superstar LeBron James autore di soli 11 punti con 4/13 al tiro. Non bastano ai campioni del Mondo i 29 punti di Kyrie Irving, i 28 con 10 rimbalzi di Kevin Love e i 18 con 13 rimbalzi di Tristan Thompson. Cleveland fallisce la storica occasione di stabilire il record assoluto di vittoria consecutive nella storia dei playoff fermandosi a quota 14. L'ultimo ko di James e compagni risale è gara 5 delle scorse Nba Finals contro i Golden State Warriors.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Basket, Brindisi: Dell'Agnello nuovo allenatore

Basket, Brindisi: Dell'Agnello nuovo allenatore

Guiderà la prima squadra per la prossima stagione sportiva

Nba, Belinelli lascia gli Hornets  e si trasferisce agli Atlanta Hawks

Nba, Belinelli lascia gli Hornets e si trasferisce agli Atlanta Hawks

In North Carolina finisce invece Dwight Howard. Per il bolognese è l'ottava maglia nel campionato

Basket, Messina lascerà la nazionale dopo gli Europei

Basket, Ettore Messina annuncia: Lascerò la nazionale dopo gli Europei

Non può continuare l'esperienza azzurra per via del rapporto che lo lega ai San Antonio Spurs