Martedì 19 Aprile 2016 - 18:15

'Pizza sospesa' a Bologna: ecco l'invenzione di 2 fratelli

A 'La vita in diretta' si parla del progetto solidale di due giovani pizzaioli rivolto ai più bisognosi

'Pizza sospesa' a Bologna: ecco l'invenzione di 2 fratelli

Dopo il caffè, la pizza sospesa. L'usanza napoletana di offrire una tazzina a uno sconosciuto avventore di un bar si trasferisce in Emilia. Lo racconta la puntata odierna di 'La vita in diretta'. Il progetto dei fratelli Caiazza, giovani pizziaoli di origine napoletana, si rivolge ai più bisognosi, in aumento in questo periodo di crisi. Ognuno può comprare una pizza Margherita e, se vuole, può lasciarne una già pagata ai volontari, che poi provvederanno a portare le pizze-regalo nei centri d'accoglienza di Bologna. La pizzeria dei fratelli Caiazza ha scelto di unirsi all'associazione Piazza Grande che da sempre si occupa di dare sostegno ai più bisognosi.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Arresto latitante evaso da Rebibbia

Evaso a rischio radicalizzazione catturato: fuga in treno, tappa a Bologna

Fuggito da Milano, ha attraversato lo Stivale in preno. Preso a Palermo

La festa degli indiani Sikh a Brescia

Milano, nozze combinate in Bangladesh a 10 anni: mamma la salva

Il matrimonio organizzato dal padre tra la figlia e un 22enne. Ma la madre ha strappato i passaporti e denunciato il marito

ITALY-LIBYA-EUROPE-MIGRANTS-NGO

Migranti, bimbo nato a bordo nave Aquarius: si chiama 'Miracolo'

Il piccolo è venuto alla luce sull'imbarcazione di ricerca e soccorso gestita da Medici Senza Frontiere e Sos Mediterranee. Lui e la mamma stanno bene

Sole e nuvole ma fa caldo: il meteo del 27 e 28 maggio

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare