Mercoledì 15 Giugno 2016 - 15:00

Pistorius in aula senza protesi prova a commuovere i giudici

L'atleta accusato dell'omicidio della fidanzata tenta di evitare una condanna che può arrivare anche a 15 anni

Pistorius in aula senza protesi: piange e prova a commuovere i giudici

Non più il campione paralimpico forte e sicuro di sè, pronto a qualsiasi sfida. Oscar Pistorius è apparso in aula a Pretoria vulnerabile e fragile, senza le sue protesi e con il volto rigato dalle lacrime. Così, con una nuova immagine di sè, l'atleta condannato per l'omicidio della fidanzata Reeva Steenkamp prova ad evitare una condanna che può arrivare anche a 15 anni di carcere giocando la sua ultima carta: quella della compassione. Pistorius infatti è stato condannato dalla Corte suprema per omicidio volontario della fidanzata il 14 febbraio 2014.

Invitato dal suo avvocato ad avvicinarsi al giudice, l'ex corridore si è staccato le protesi e ha camminato sui moncherini delle due gambe. Il legale voleva così riprodurre quanto accaduto la notte dell'omicidio, quando Pistorius era senza protesi. L'ex corridore è scoppiato in lacrime ed è stato sostenuto dal suo staff per non cadere a terra.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

US-POLITICS-ECONOMY-IMF-WORLDBANK-SPRING-MEETINGS

La Francia avverte l'Italia: "Se non rispetta impegni a rischio stabilità dell'eurozona"

Il ministro dell'Economia Bruno Le Maire lancia l'allarme e ricorda: "In Europa ci sono regole da rispettare"

VENEZUELA-ELECTION-PREPARATIONS

Venezuela stremato al voto per le presidenziali: Maduro verso la rielezione

Urne aperte fino alle 18 (mezzanotte in Italia). Schierati circa 300mila militari e poliziotti

Germania, festival neonazista per celebrare il compleanno di Hitler

Germania, due morti in una sparatoria a Saarbrücken

Non si tratterebbe di attentato, ma di un crimine in ambiente familiare