Sabato 11 Marzo 2017 - 16:15

Pisapia: 'Campo Progressista' è lievito per nuovo centrosinistra

Iniziamo un nuovo viaggio perché "siamo stufi di fare le elezioni e non riuscire a vincerle"

Pisapia lancia 'Campo Progressista': Lievito per nuovo centrosinistra

Giuliano Pisapia lancia al teatro Brancaccio di Roma il nuovo movimento 'Campo Progressista'. "Il nostro è un soggetto politico culturale a disposizione di tutti quelli che credono in un centrosinistra aperto e largo, che passi dalle parole ai fatti prendendo spunto dalle migliaia di realtà locali che già stanno facendo questo percorso e a cui noi vogliamo offrire questa casa". 

"Vogliamo essere un lievito di un nuovo centrosinistra", ha spiegato Pisapia. "Il messaggio più forte - ha proseguito - è vedere tante donne e uomini che cercano disperatamente e con la forza della volontà di andare avanti per costruire una casa comune, capace di dialogare e marciare insieme, uscire dalle schemi del passato, riconoscendo gli errori".

"Non dobbiamo smettere di credere che quello che sembra impossibile può diventare possibile - ha sottolineato l'ex sindacao di Milano -. Vogliamo cominciare un viaggio, insieme, anche se non sarà facile", ma è una "sfida necessaria e utile per un centrosinistra nuovo, ampio, aperto. E vincente. Perché siamo stufi di fare le elezioni e non riuscire a vincerle". "A noi piace il potere non come sostantivo, ma come verbo", ha aggiunto. "Non bisogna pensare solo a dire no, ma quando accade occorre dare subito una soluzione alternative, che non siano però da libro dei sogni", 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Paolo Gentiloni al Meeting di Rimini 2017

Terrorismo, Gentiloni: Nessuno salvo, non rinunceremo a libertà

All'indomani delle minacce Isis all'Italia, il premier e il ministro degli Affari Esteri parlano della sicurezza in Italia

Palazzo Chigi - Consiglio dei Ministri

Ius soli, Gentiloni riapre partita: Conquista di civiltà. Salvini: Follia

"Diventando cittadini italiani si acquisiscono diritti ma anche doveri", dice il premier. Durissima la risposa della destra

Ministero dell'Interno. Firma del "Patto nazionale per un Islam italiano"

Terrorismo, due marocchini e un siriano espulsi da Italia

Con questi rimpatri, 70 nel solo 2017, salgono a 202 i soggetti gravitanti in ambienti dell'estremismo religioso espulsi

L'Italia piange Bruno e Luca. Mattarella: "Lotta al terrore"

La politica si stringe nel dolore delle famiglie