Venerdì 01 Aprile 2016 - 17:45

Piombino, parenti vittima infermiera: Vogliamo giustizia

"E' inconcepibile una cosa del genere, voglio giustizia per mio marito" raccontano a Pomeriggio 5

Piombino, l'ospedale dove lavorava l'infermiera arrestata

 'Pomeriggio 5', condotto da Barbara d'Urso, apre oggi sul caso di Fausta Bonino, l'infermiera di Piombino, accusata di aver ucciso con un farmaco anticoagulante 13 persone. In collegamento con il programma Rosy e Alessandro, moglie e figlio di Angelo, che avrebbe perso la vita il 2 luglio 2015 per colpa dell'infermiera: "Mi hanno detto che era morto per un'emorragia. L'intervento era andato bene, ma poi è stato riportato in ospedale. L'emorragia poi era troppo forte per essere fermata", spiega Rosy. "E' inconcepibile una cosa del genere, voglio giustizia per mio marito. Non accetto che sia stato ammazzato così".

"Io voglio fare un appello alle famiglie che come noi hanno subito questa tragedia: uniamoci che l'unione fa la forza", aggiunge la donna. "Io non ci volevo credere quando mi hanno fatto vedere l'elenco delle vittime dell'infermiera e c'era mio padre. Noi adesso vogliamo che la giustizia vinca", afferma Alessandro.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Coldiretti: Nei ristoranti fuorilegge 3 bottiglie di olio su 4

Coldiretti: Nei ristoranti fuorilegge 3 bottiglie di olio su 4

Nel 76% dei casi non viene rispettata la legge europea 2013 bis

Dopo 4 anni lavora 72,8% dei laureati, ma uno su due è precario

Dopo 4 anni lavora 72,8% dei laureati, ma uno su due è precario

Lo comunica l'Istat nel suo report 'I percorsi di studio e lavoro dei diplomati e dei laureati'

Napoli, scippatore perde cellulare: incastrato dai selfie

Napoli, scippatore perde cellulare: incastrato dai selfie

Dopo una vera e propria caccia all'uomo, il 35enne è stato arrestato

Turni, stipendi e mensa per i 'dipendenti': scoperta 'fabbrica' dello spaccio

Turni, stipendi e mensa per i 'dipendenti': scoperta 'fabbrica' dello spaccio

L'operazione condotta dai carabinieri della compagnia Roma Casilina ha portato a 12 arresti