Martedì 21 Giugno 2016 - 11:30

Pietre contro auto: soldati sparano e uccidono 15enne palestinese

La vittima sarebbe un ragazzino che non c'entrava nulla con l'episodio

Pietre contro auto: soldati sparano e uccidono 15enne palestinese

Un palestinese è morto e tre israeliani sono rimasti leggermente feriti dopo che un gruppo di ragazzi palestinesi ha iniziato a lanciare pietre e molotov contro le auto che viaggiavano nella notte sull'autostrada 443, che connette Gerusalemme e l'area della Cisgiordania con il centro di Israele. Lo fa sapere l'esercito di Tel Aviv. 

Secondo le ultime informazioni il palestinese ucciso potrebbe essere un ragazzino che nulla c'entrava con l'episodio. Un primo comunicato dell'esercito identificava la vittima come assalitore, ma il sindaco del villaggio doveva viveva fa sapere che si tratta di un ragazzo di 15 anni. In un secondo momento, l'esercito ha fatto sapere che "dopo un'indagine preliminare, sembra che alcuni passanti siano rimasti colpiti per errore durante la caccia" ai responsabili. La portavoce delle forze armate spiega che l'esercito ha aperto un'inchiesta sull'episodio.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

US-POLITICS-ECONOMY-IMF-WORLDBANK-SPRING-MEETINGS

La Francia avverte l'Italia: "Se non rispetta impegni a rischio stabilità dell'eurozona"

Il ministro dell'Economia Bruno Le Maire lancia l'allarme e ricorda: "In Europa ci sono regole da rispettare"

VENEZUELA-ELECTION-PREPARATIONS

Venezuela stremato al voto per le presidenziali: Maduro verso la rielezione

Urne aperte fino alle 18 (mezzanotte in Italia). Schierati circa 300mila militari e poliziotti

Germania, festival neonazista per celebrare il compleanno di Hitler

Germania, due morti in una sparatoria a Saarbrücken

Non si tratterebbe di attentato, ma di un crimine in ambiente familiare