Giovedì 29 Giugno 2017 - 12:15

Piazza San Carlo, Spataro: No indagati su iniziativa procura

Ieri si è diffusa la notizia che la sindaca di Torino Appendino sia sotto indagine

Piazza San Carlo, Spataro: No indagati su iniziativa procura

 "La Procura della Repubblica non ha disposto di propria iniziativa alcuna iscrizione nel registro degli indagati di persone aventi responsabilità istituzionali. Nella ipotesi in cui pervengano all'Ufficio querele-denunce da parte di privati, l'iscrizione dei querelati nel predetto registro costituisce atto dovuto sia nel loro interesse che dei querelanti, anche perché determina l'inizio del decorso dei termini delle indagini preliminari". Così in una nota Armando Spataro, procuratore della Repubblica di Torino, sui fatti di piazza San Carlo.

Ieri era stata diffusa da mezzi di stampa la notizia secondo cui la sindaca di Torino Chiara Appendino sarebbe stata iscritta nel registro degli indagati per gli incidenti accaduti in piazza San Carlo durante la notte del 3 giugno, che hanno provocato più di 1.500 feriti in occasione della finale di Champions. "Non abbiamo ricevuto nulla, nessuna comunicazione dalla Procura. Smentiamo categoricamente", era stata ieri la risposta di Luca Pasquaretta, portavoce della sindaca di Torino in merito alle notizie di stampa.

Ha aggiunto: "Allo stato non sono previsti interrogatori di persone che rivestono pubblici uffici (con connesse responsabilità istituzionali) o altri atti che richiedano la presenza di loro eventuali avvocati".

"L'informazione di garanzia alle persone sottoposte ad indagini è peraltro atto  dovuto solo nel caso in cui debba essere compiuto un atto al quale il difensore di tali persone ha diritto di assistere", si legge nella nota.

Il capo della procura torinese ha sottolineato: "Quest'ufficio, pur consapevole della rilevanza dei fatti del 3 giugno 2017 e del diritto dei cittadini a conoscerne le eventuali accertate responsabilità (compatibilmente, durante la fase investigativa, con i limiti previsti dalla legge), continuerà a fornire informazioni solo attraverso comunicati stampa nella convinzione che essi possano servire a favorire la diffusione di notizie affidabili". 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Presunti abusi nel collegio dei chierichetti: il Vaticano apre una nuova indagine

Nuova inchiesta sul preseminario 'San Pio X'. Il tema scottante affrontato nel nuovo libro di Nuzzi

Sole e nuvole nel weekend: il meteo del 18 e 19 novembre

Le previsioni per sabato e domenica. Allerta arancione in Calabria

Parma, l'Ospedale Maggiore dove è morto Toto Riina

Taranto, carabiniere uccide sorella, cognato e padre e si spara: è grave

La tragedia è avvenuta in una strada centrale del paese, a Sava. Lite in famiglia: il militare è in fin di vita

Papa Francesco all'Udienza Generale del mercoledi' in Piazza San Pietro

Papa: "La scienza ha dei limiti da rispettare. Serve responsabilità etica"

Il pontefice: "Tutti devono beneficiare del diritto alla tutela della salute"