Mercoledì 23 Novembre 2016 - 09:00

Petraeus annuncia: Pronto a ruolo in amministrazione Trump

L'ex capo della Cia potrebbe essere scelto per la Difesa

Petraeus annuncia: Pronto a ruolo in amministrazione Trump

Il generale in pensione David Petraeus ha dichiarato che direbbe "sì" se il presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, gli chiedesse di ricoprire un ruolo nella sua amministrazione. Lo ha dichiarato in un'intervista a Bbc Radio 4. Il Wall Street Journal aveva riferito che Petraeus, dimessosi da capo della Cia nel 2012 dopo uno scandalo legato a una relazione extra-coniugale, era uno dei nomi possibili per la Difesa.

SVILUPPO URBANO A CARSON, TRASPORTI A FORD. Intanto Trump ha offerto la guida del dipartimento per la casa e lo sviluppo urbano a Ben Carson, che valuterà la proposta nei prossimi giorni. Lo ha fatto sapere un portavoce del neurochirurgo afroamericano, Armstrong Williams. Carson, medico in pensione, si era candidato alle primarie repubblicane per la presidenza degli Stati Uniti, da cui si era poi ritirato il 4 marzo, annunciando pochi giorni dopo di sostenere il magnate nella corsa alla Casa Bianca. Il dipartimento della Casa e dello Sviluppo urbano, con la signa Hud, è il ministero del governo federale americano incaricato di politiche abitative e di pianificazione urbana.

Il presidente eletto sta inoltre pensando di incaricare l'ex deputato democratico del Tennessee, Harold Ford Jr., della segreteria ai Trasporti o di un altro dicastero. Ford, per cinque mandati al Congresso dal 1997 al 2007, non ha ancora incontrato il presidente eletto. Secondo Politico, il 46enne sarebbe disposto a ricoprire l'incarico.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Pamela Anderson si schiera con cetacei: Chiudete Marineland ad Antibes

Pamela Anderson si schiera con cetacei: Chiudete Marineland ad Antibes

Si è fatta immortalare davanti a un manifesto del parco con un cartello dell'associazione animalista Peta

Barcellona, l'arrestato rivela: "Obiettivo era grande esplosione in Sagrada Familia"

Barcellona, l'arrestato: "Obiettivo era esplosione in Sagrada Familia"

Mohamed Houli Chemlal ha dichiarato davanti ai giudici che l'intenzione iniziale del gruppo era compiere un attentato di maggiori dimensioni

Ciampino, l'arrivo delle salme dei connazionali uccisi durante l'attentato di Barcellona

Barcellona, Francia: Non sapevamo di cellula. Salme vittime in Italia

I quattro terroristi arrestati in tribunale a Madrid. Filone d'indagine in Marocco

Altri soldati in Afghanistan. Talebani: "Sarà cimitero Usa"

Il presidente Trump annuncia l'intenzione di continuare l'impegno militare nel paese mediorientale