Sabato 27 Febbraio 2016 - 17:15

Pescara-Ascoli 2-2 all'Adriatico

Gol e spettacolo nella sfida del pomeriggio. Gli abruzzesi vedono allontanarsi il duo Cagliari-Crotone

Pescara - Ascoli 2-2

Gol, spettacolo ed emozioni all'Adriatico dove il Pescara non va oltre il 2-2 in casa contro l'Ascoli e vede allontanarsi sempre di più il duo di testa Cagliari-Crotone. La squadra di Oddo resta al terzo posto ma scivola a -10 dai pitagorici, punto prezioso in chiave salvezza invece per i marchigiani. Ascoli avanti con merito nel primo tempo grazie a Jankto che sfrutta un assist di Dimarco, su rinvio errato di Fiorillo. Ospiti che sfiorano anche il raddoppio in più riprese. Nel secondo tempo succede di tutto: il solito Lapadula al 61' firma di testa su calcio d'angolo il gol dell'1-1. Dopo cinque minuti il neo entrato Cappelluzzo, complice una deviazione di Del Fabro, trova dal limite il 2-1 per il Pescara. Pari immediato degli ospiti con un tiro al volo dal limite di Giorgi sulla respinta di Fiorillo sotto la traversa. Nel finale vengono espulsi Milanovic e lo stesso Giorgi, l'Ascoli resta in nove ma difende con i denti il pareggio. Pescara che sfiora il colpaccio proprio allo scadere con un bolide da fuori di Zampano che si infrange sulla traversa.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Pescara - Foggia

Serie B, è già Zeman show: il Pescara travolge il Foggia 5-1

Allo stadio Adriatico grande spettacolo di gol ed emozioni