Domenica 09 Ottobre 2016 - 17:45

Perugia travolge Avellino 3-0

Un gol per Monaco, Di Carmine firma invece una doppietta

Perugia - Avellino

Terza vittoria consecutiva per il Perugia che supera 3-0 tra le mura amiche l'Avellino nell'incontro valido per l'ottava giornata del campionato di Serie B salendo così in zona playoff con 12 punti. Gli irpini invece dopo il successo sulla Pro Vercelli non riescono a dare continuità di risultati e restano fermi a 6 punti. Al 9' Belmonte di testa sul cross di Guberti impegna Frattali al primo intervento di giornata. Il portiere dei campani non può nulla però al 24' sul colpo di testa di Monaco che anticipa Diallo sugli sviluppi di un calcio d'angolo e porta avanti gli umbri. Gli ospiti tentano una timida reazione alla mezz'ora con Soumare ma il suo colpo sotto viene deviato sopra la traversa da Rosati. Dal lato opposto invece il Perugia non fa sconti e al 32' raddoppia con Di Carmine che protegge palla e fa partire un tiro su cui Frattali non può nulla. Il 2-0 mette le ali ai padroni di casa che sfiorano ripetutamente il terzo gol con Guberti, Dezi e Monaco. L'Avellino non riesce a reagire e a cinque minuti dalla fine incassa il 3-0 che porta ancora la firma di Di Carmine, che realizza così la doppietta personale con un tap-in vincente su invito di Acampora.

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Cittadella - Avellino

Serie B, colpo dell'Avellino a Cittadella: veneti ko 3-1

La squadra di Novellino sale a 32 punti, mentre gli uomini di Venturato restano a quota 39

Perugia - Virtus Entella

Serie B, Perugia-Entella finisce a reti inviolate

Gli umbri allungano la striscia positiva e salgono a 39 punti, i liguri raggiungono quota 35

Derby umbro al Perugia: Ternana sconfitta 1-0

Derby umbro al Perugia: Ternana sconfitta 1-0

Seconda vittoria consecutiva per i perugini

Serie B, il Verona prende due reti ad Avellino e perde la vetta

Serie B, il Verona prende due reti ad Avellino e perde la vetta

Il 2-0 con gli irpini costa il primato agli scaligeri