Giovedì 17 Marzo 2016 - 15:30

Penelope Cruz sul set a Budapest: La commedia non è facile

L'attrice è impegnata sul set de 'La reina de Espana' di Fernando Trueba

L'attrice spagnola Penelope Cruz

Poter andare e venire dalla Spagna a Hollywood? Una gran fortuna, secondo Penelope Cruz, che è stata intervistata da Efe durante una pausa dalle riprese a Budapest de 'La reina de Espana', la nuova pellicola del regista Fernando Trueba. In questo film l'attrice spagnola riprende il ruolo di Macarena Granada, già interpretato 18 anni fa in 'La niña dei tuoi sogni', diretto sempre da Fernando Trueba. "Da attrice è molto interessante vedere come sia cambiata questa donna dopo 18 anni", ha detto Cruz. Nella prima pellicola, Granada con una troupe cinematografica spagnola va nella Germania nazista per girare un film, mentre nella seconda pellicola il suo personaggio torna in Spagna dopo anni trascorsi negli Stati Uniti per registrare in questo caso un importante film di Hollywood. Da questo punto di vista Cruz ammette che potrebbe avere qualcosa in comune con questa figura femminile, anche se in fondo sono "due donne molto diverse". Penelope, vincitrice dell'Oscar nel 2008 per il suo ruolo in 'Vicky, Cristina Barcelona' , ritiene che "fare una commedia non sia facile". "Far ridere non è facile, la leggerezza della commedia, quando funziona, deve dare l'impressione al pubblico che sia semplice, ma in realtà non lo è", ha spiegato, "è un genere molto delicato". "Ci stiamo divertendo", ha concluso parlando delle riprese sul set, con l'auspicio che il film possa essere un successo e che possa far ridere il pubblico.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Addio a Ugo Fangareggi, attore caratterista per Monicelli e Risi

Da "Colpo gobbo all'italiana" a "L'armata Brancaleone", sono tantissimi i suoi ruoli nel cinema italiano

Crystal + Lucy Awards 2017 a Beverly Hills

Caso Weinstein, il produttore a Lupita Nyong'o: "Se non cedi non farai mai l'attrice"

L'interprete premio Oscar 2013 racconta di aver subito pesanti avance dal produttore hollywoodiano

Quentin Tarantino Hand & Footprint Ceremony

Caso Weinstein, Tarantino: "Sapevo tutto, avrei potuto fare qualcosa"

Il regista si pente di non aver mai parlato degli abusi e delle molestie del produttore Harvey Weinstein nei confronti delle donne

È morto il regista Umberto Lenzi: il papà di Er Monnezza

Regista e sceneggiatore, aveva inventato il personaggio di Er Monnezza