Lunedì 19 Giugno 2017 - 13:45

Ergastolo per Pellicanò: fece esplodere casa e uccise 3 persone

Il pubblicitario 52enne ritenuto responsabile dell'omicidio plurimo avvenuto in via Brioschi a Milano

Pellicanò condannato all'ergastolo: fece esplodere palazzina, uccise compagna e vicini

Il gup di Milano Chiara Valori ha condannato all'ergastolo Giuseppe Pellicanò, il pubblicitario 52enne che nel giugno del 2016 ha fatto esplodere l'appartamento dove abitava in via Brioschi a Milano, uccidendo la ex compagna Micaela Masella e i vicini Riccardo Maglianesi e Chiara Magnamassa.

LA FAMIGLIA DI MICAELA: SENTENZA NON CI RESTITUISCE NOSTRA FIGLIA. "Siamo soddisfatti della sentenza, ma se  i giudici avessero dato" Pellicanó una sentenza più lieve "avrebbe significato che non era tanto responsabile e questo in un certo senso mi avrebbe sollevato un po', anche se mia figlia non c'è più". La condanna all'ergastolo, invece, "vuol dire che lui ha fatto tutto questo volendolo fare". Questo è il commento a caldo di Roberta Bestetti Masella, la mamma di Micaela. "Purtroppo - ha aggiunto il padre, Aldo Masella - è una sentenza che non ci restituisce Micaela".

Il giudice ha anche dichiarato decaduta la patria potestà di Pellicanó nei confronti delle due figlie, che nell'esplosione sono rimaste gravemente ustionate. Le bimbe, dopo l'arresto del padre, sono affidate ai nonni. "Quando saranno più grandi le bambine decideranno loro quello che vorranno fare con il loro padre - hanno aggiunto i nonni - adesso sono piccole, devono solo giocare, crescere e diventare delle brave ragazze come già sono". La sorella della vittima, Alessia, ha ricordato infine che le istituzioni devono "aiutare le famiglie che sono protagoniste di delitti come questo" e aiutare "i bambini che rimangono soli, senza ne mamma né papà, che sono tanti, ogni giorno di più, e cominciano a essere un esercito".
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Caldo

Temporali e calo termico, poi torna caldo: meteo del 18 e 19 agosto

Ci aspetta un weekend fresco, ma dura fino a lunedì

Viminale. Riunione del Comitato per l'Ordine e la sicurezza

Barcellona, Minniti: "In Italia attenzione a obiettivi a rischio"

Il ministro dell'Interno invita a tenere alta l'allerta su alcuni luoghi sensibili nel Paese

Barcellona, Luca Russo seconda vittima. Ultimo post: Moriamo senza portare via nulla

Luca Russo di Bassano è la seconda vittima. La fidanzata è ferita

Viveva a Bassano del Grappa, scriveva su fb: "Moriamo senza portare via nulla"

Barcellona, tra le vittime Bruno Gullotta di Legnano: aveva 35 anni

Barcellona, Bruno Gulotta aveva 35 anni: travolto davanti ai bimbi

Era in vacanza con la famiglia ed era responsabile del marketing e delle vendite di Tom's Hardware Italia