Martedì 21 Febbraio 2017 - 20:30

Pd, Orlando agli scissionisti: Sbagliato modo di fare minoranza

"Chi sceglierei tra Emiliano e Renzi per la segreteria? Molti non si identificano in nessuno dei due"

Pd, Orlando critica scissionisti: Hanno sbagliato modo di fare minoranza

"Gli scissionisti hanno sbagliato completamente il modo in cui si interpreta il ruolo della minoranza nel Partito democratico". Ne è convinto il ministro della Giustizia Andrea Orlando, che, durante la registrazione della puntata di Porta a Porta che andrà in onda questa sera su Rai1, dice la sua sul terremoto politico che sta travolgendo il partito.

"Ho messo in campo la mia proposta di candidarmi per evitare la scissione. Adesso in parte questo problema lo abbiamo ridotto, molto in parte, perché Emiliano ha deciso di non andarsene. Dopo di che dobbiamo discutere delle piattaforme da mettere in campo", afferma il ministro. 

E alla domanda su chi voterebbe segretario tra Emiliano e Renzi, Orlando risponde: "In molti non si identificano né in un profilo né nell'altro, vedremo".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Giugliano in Campania, militari dell'esercito italiano presidiano la 'Terra Dei Fuochi'

Ok Camera a missioni internazionali: 870 militari in partenza

Quattrocento verranno mandati in Libia, 470 in Niger. Forza Italia e Fratelli d'Italia votano a favore

Il presidente francese Emmanuel Macron in visita a Roma

Elezioni, Mattarella: "Astensionismo mina democrazia. Nessuno deve chiamarsi fuori"

Il presidente della Repubblica: "Cittadini e istituzioni devono essere attivi e attivarsi in vista di questa scadenza"

Milano, il candidato PD alla presidenza della regione Giorgio Gori ad un convegno

Migranti, Gori: "Grave che avvocato non capisca la Costituzione". Fontana: "Mia espressione infelice"

Il candidato Pd per la regione Lombardia commenta la frase shock dello sfidante di destra

Torino, Il candidato premier M5s Luigi Di Maio a pranzo con i vertici del Movimento

Parlamentarie M5S, Rousseau a singhiozzo. Disagi e proteste

Molte lamentele perché non si riesce a votare o mancano i nomi di alcuni candidati. Per i collegi uninominali sceglierà Di Maio