Domenica 17 Gennaio 2016 - 15:30

Pavoletti: Ci godiamo questo momento

Grande soddisfazione per l'attaccante rossoblù, che ha firmato una splendida doppietta contro il Palermo

La gioia di Pavoletti dopo il gol

"Io in doppia cifra? E' bellissimo, soprattutto per la vittoria, due vittorie consecutive era un po' che non si facevano. Ora ci godiamo questo momento, sapendo che dobbiamo continuare, perché domenica ci sarà un'altra partita importantissima". Lo ha detto l'attaccante del Genoa Leonardo Pavoletti ai microfoni di Sky Sport dopo il largo successo ottenuto in casa contro il Palermo (4-0), nel quale è stato protagonista con una splendida doppietta.

"Il secondo gol? E' stato un bellissimo gol, ma a me è piaciuto anche il primo, sono sincero. La mezza rovesciata non è proprio il mio colpo, al colpo di testa, invece, ci tengo particolarmente - ha ammesso - perché è un gesto che l'attaccante deve saper fare bene. Se è un gol da Nazionale? Da attaccante del Genoa, poi quello che verrà dopo si vedrà".

Pavoletti è convinto che adesso inizi un altro campionato per il Genoa. "Sicuramente. Per colpa dei nostri errori, soprattutto individuali, abbiamo compromesso tante vittorie - ha concluso - L'abbiamo capito, abbiamo lavorato, abbiamo preso gli schiaffi giusti, però, ora ci godiamo questo momento.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Juve chiama Napoli risponde: Chievo ko 2-0, 100 volte Hamsik

Juve chiama Napoli risponde: Chievo ko 2-0, 100 volte Hamsik

Si sblocca anche Gabbiadini che firma la rete dell'1-0

Napoli - Chievo Verona

Napoli-Chievo 2-0: a segno Gabbiadini e Hamsik

I ragazzi di Sarri restano a -1 dalla Juve capolista

Le pagelle di Palermo-Juve: Posavec super

Le pagelle di Palermo-Juve: Posavec super

Il portiere rosanero è il migliore in campo, strappano un 6.5 Buffon e Barzagli

Palermo - Juventus

Palermo-Juventus 0-1: un autogol fa sorridere Allegri

Prestazione al di sotto delle aspettative per i bianconeri ma Higuain e compagni la spuntano lo stesso