Mercoledì 19 Aprile 2017 - 07:15

Usa, un uomo uccide 3 persone. Polizia: Ha agito per odio razziale

Il killer è il 39enne Kori Muhammad. Il sindaco della città californiana: "Prego per le vittime e i loro famigliari"

Paura a Fresno: uomo uccide tre persone per strada. Testimoni: Gridava 'Allah Akhbar'

Paura in California, dove almeno tre persone sono state uccise a colpi di pistola da un uomo prima di essere arrestato. Il fatto è accaduto a Fresno, a 300km da San Francisco. Lo rendono noto i media locali. Secondo quanto riferiscono le autorità l'autore sarebbe il 39enne Kori Muhammad, già ricercato per la morte di una guardia di sicurezza di un motel lo scorso giovedì. L'assassino avrebbe esploso in tutto 16 colpi. Muhammad avrebbe urlato 'Allah Akhbar' ai poliziotti che tentavano di arrestarlo ma secondo le forze dell'ordine l'uomo ha agito per odio razziale contro i bianchi. "Non crediamo si tratti di un atto terrorista. È avvenuto sulla base della razza", ha affermato il capo della polizia locale, Jerry Dyer, parlando ai giornalisti. 

A motivare questa ipotesi anche il suo profilo Facebook, dove Muhammad aveva scritto di odiare i bianchi ed il governo. Le tre vittime sarebbero frutto del caso e sarebbero state uccise in tre luoghi differenti. Un uomo che si trovava su un camion, una seconda persona all'incrocio fra due strade ed una terza davanti alla Catholic Charities della diocesi di Fresno. Quest' ultima sarebbe mancata durante il trasporto in ospedale.

"E' un giorno molto triste per tutti noi", ha detto il sindaco della città Lee Brand. "Prego per le vittime e per i loro famigliari, nessuno di noi può immaginare cosa stanno passando. Sono grato al dipartimento di polizia per l'intervento rapido e tempestivo che ha permesso di evitare ulteriore violenza gratuita".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Bergamo, La Coop Sul Serio batte la crisi: quando i lavoratori salvano le aziende dal fallimento

Onu: "Le donne guadagnano il 23% meno degli uomini. È il più grande furto della storia"

Il dato emerge dalla campagna #StopTheRobbery ed è specchio di una situazione diffusa in tutto il mondo

Sami Anan

Egitto, ex capo di stato maggiore Sami Anan si candida a presidenziali

Sfiderà l'attuale presidente Abdel Fattah al-Sisi

Usa, un anno di Trump: tra scandali e promesse mantenute

Al termine del primo anno di governo l'immagine del presidente degli Stati Uniti nel mondo è peggiore di quanto non sia mai stata quella dei suoi due predecessori

Papa Francesco a Puerto Maldonado per abbracciare gli indigeni

Il Papa contro la cultura machista: "Donne schiave di violenza senza fine"

Nell'incontro con gli indigeni del Perù Bergoglio denuncia una situazione non più tollerabile