Domenica 19 Giugno 2016 - 18:00

Passerella di Christo su lago d'Iseo chiusa parzialmente per maltempo

L'opera è stata aperta al pubblico ieri e ha registrato 55mila presenze

Passerella Christo su lago di Iseo chiusa parzialmente per maltempo

La passerella dell'artista Christo sul lago di Iseo a Sulzano, in provincia di Brescia, 'The floating piers', è stata parzialmente evacuata ed è percorribile solo in parte. A causa del maltempo, infatti, l'Isola di San Paolo non è più accessibile ai turisti e i visitatori sono stati invitati a lasciare quella tratta della passerella. Resta aperto dunque solo il percorso tra Sulzano e Monte Isola. Ieri sono stati registrati 55mila accessi e il sistema di trasporti è stato modulato per evitare il sovraffollamento nella piccola cittadina e sulla passerella. La responsabile della comunicazione per la cabina di regia della 'Floating piers', Ida Bottanelli, fa sapere che "l'opera è visitabile solo tempo permettendo, come lo stesso autore dei 'pontili galleggianti' aveva annunciato prima dell'apertura al pubblico della sua opera". Sulzano, inoltre, è un comune di 2mila abitanti e "prevedendo un flusso di turisti così massiccio è stata istituita una commissione di coordinamento dei trasporti che decide quando, come e quante persone far entrare per volta nel paese". Numerosi punti ristoro e di ricezione del pubblico sono stati aperti, in aggiunta a quelli già presenti sul territorio per l'accoglienza dei turisti, costretti anche a ore di attesa prima di poter entrare nel piccolo comune sul lago d'Iseo. "E' importante - spiega Bottanelli - che il pubblico monitori le condizioni meteo e non si metta in viaggio per Sulzano con un clima incerto per evitare il rischio di trovare la passerella chiusa in tutto o in parte e non poter ammirare l'opera di Christo nella sua interezza".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Mamma uccide figli a Suzzara in provincia di Mantova

Catania, due anziane sorelle uccise in casa: ipotesi rapina

I corpi trovati nella loro nella loro abitazione di Ramacca messa a soqquadro. Indagano i caraninieri

Processo a carico di Marco Cappato, accusato di aiuto al suicidio per vicenda dj Fabo

Dj Fabo, Cappato: "Era mio dovere aiutarlo a morire"

L'esponente dei Radicali al processo che lo vede imputato per aiuto al suicidio e per aver accompagnato in auto in Svizzera il 40enne milanese

Matteo Renzi visita la Tegim Telethon a Pozzuoli

Malattie rare: oltre 6mila patologie colpiscono 600mila italiani

Sono casi gravi, spesso letali, e spesso non esistono terapie disponibili