Martedì 25 Aprile 2017 - 12:45

Partita del Cuore, Benji e Fede promettono: Faremo una tripletta

Famosi per i loro successi discografici per la verità, se la cavano benissimo anche con i piedi

Partita del Cuore, Benji e Fede promettono: Faremo una tripletta

 In fondo, fa un certo effetto vederli palleggiare davanti all'entrata dello Juventus Stadium, perché Benji e Fede sono famosi per i loro successi discografici ma, per la verità, se la cavano benissimo anche con i piedi. Lì, nel catino che ogni domenica vede protagonisti i campioni d'Italia, da Dybala a Higuain, da Bonucci a Khedira, la coppia più trendy del pop italiano, idoli delle teenagers, scenderà in campo per la Partita del cuore nella Nazionale cantanti. Appuntamento fissato per il 30 maggio, alle 20 con uno spettacolo, alle 21 in campo contro i Campioni per la ricerca: le prevendite sono aperte e i biglietti sono acquistabili nelle ricevitorie della rete Listicket, sul sito www.listicket.com e al numero 892.101. Tutto il ricavato verrà devoluto alla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro Onlus e alla Fondazione Telethon.  Intanto, LaPresse li ha incontrati per parlare di calcio e di canzoni, di dribbling e di successi.

Il duo di cantanti modenesi, arrivato dal web, ha sfondato nel mondo discografico: il nuovo album '0+' è già doppio disco di platino e le date del tour, dopo il debutto al Forum di Assago, sono quasi tutte sold out. Tanto che, dopo gli indoor, a luglio e agosto saranno in giro per l'Italia con il tour estivo. "La settimana scorsa abbiamo toccato le 100mila copie vendute, una cosa assurda che non ci saremmo mai aspettati", raccontano soddisfatti, ma già proiettati verso il futuro: "Questo successo - racconta Fede - in vista del terzo disco ci dà la forza e la motivazione per fare sempre meglio. Non vediamo l'ora di lavorare alle nuove canzoni e di vedere dove ci porterà questo percorso".

Dopo la musica, la seconda passione di Benji e Fede è il calcio, per questo essere allo Juventus Stadium "è un'emozione incredibile" - raccontano -. Non vediamo l'ora di unire i nostri due interessi e di farlo per contribuire alla ricerca". Già, perché essere così amati dai più giovani, dà ai due il compito di essere anche un modello. "Abbiamo la fortuna, ma anche la responsabilità, di avere gli occhi puntati addosso. Soprattutto quelli della generazione dei più piccoli. Ogni cosa che facciamo viene presa un po' come un punto di riferimento. Siamo ragazzi, anche noi sbagliamo, ma cerchiamo sempre di mandare un messaggio positivo".

Per Benji e Fede non sarà la prima volta in campo con la Nazionale cantanti, visto l'esordio dell'anno scorso: "Abbiamo giocato all'Olimpico - ricorda Fede - e abbiamo provato un'emozione incredibile. E' stato bellissimo quando, all'inizio del secondo tempo, Mogol mi ha detto: 'Fede, facciamo il triangolo che ti mando dentro'. Non ci volevo credere. Giocare al fianco di artisti di questo calibro è una grande cosa". "E Gianni Morandi corre più di me, assurdo", dice Benji sorridendo.

A dare l'appuntamento al pubblico per la Partita del Cuore sono loro: "Ci vediamo il 30 maggio a Torino, allo Juventus Stadium. Mi raccomando, venite numerosi". "Preparatevi perché farò una tripletta", annuncia Fede. "Lascia fare qualche gol anche a me quest'anno", risponde Benji. "Se ce la faià", lo prende in giro Fede.
 

Scritto da 
  • Chiara Troiano
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Con DIPIÙ arriva la radio dell'estate

In edicola con il settimanale, completa di pile eco-friendly e di cuffiette auricolari

'Gardenia' festeggia 400 uscite con un numero da collezione

'Gardenia' festeggia 400 uscite con un numero da collezione

Edizione speciale del mensile di Cairo Editore per gli amanti di fiori, piante e giardini

Il mondo della tv piange Paolo Limiti: il conduttore aveva 77 anni

Addio a Paolo Limiti: il conduttore tv aveva 77 anni

A darne l'annuncio è stato su Twitter Nicola Carraro, produttore cinematografico e marito di Mara Venier

Grande successo per Leggo F perché…: oltre 600 mail in redazione

Grande successo per Leggo F perché: oltre 600 mail in redazione

Per tutta l'estate il settimanale continuerà a dar voce alle proprie lettrici pubblicando le lettere più interessanti