Martedì 07 Giugno 2016 - 16:45

Parma, allarme per busta esplosiva all'agenzia Efsa

Il plico conteneva materiale infiammabile e se aperto poteva provocare danni alla struttura

Parma, allarme per busta esplosiva all'agenzia Efsa

Allarme per una busta esplosiva recapitata all'Efsa (Agenzia europea per la sicurezza alimentare) di Parma. Secondo quanto riporta l'edizione online de 'La Gazzetta di Parma', questa mattina un plico esplosivo, contentente materiale infiammabile e in grado di provocare danni se aperto, è arrivato intorno alle 12.30 negli uffici dell'associazione nella città emiliana.

Come spiegato dall'Efsa a LaPresse il pacco è stato individuato insieme al resto della posta durante il controllo standard di sicurezza del mattino. Una volta allertata la polizia, sono intervenuti gli artificieri che hanno fatto brillare il pacco mentre la mensa era stata chiusa. Intorno alle 14 la situazione è tornata tranquilla e le attività dell'Agenzia "non sono state interrotte". All'interno dell'edificio lavorano circa 400 persone. I resti sono ora nelle mani della polizia scientifica per i rilievi. Sul caso indaga la polizia di Parma.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milano, temperature vicine allo zero, persone infreddolite a porta Nuova

Nebbia e gelo: il meteo del 17 e del 18 dicembre

Continuano a scendere le temperature in questo nuovo inizio di settimana

REALI DI SAVOIA

Vittorio Emanuele III in Italia, la comunità ebraica contro il rientro: "Fatto inquietante"

La salma, partita da Alessandra d'Egitto durante la notte, è arrivata al santuario di Vicoforte

REALI DI SAVOIA

Savoia, la salma della regina Elena torna in Italia

Le spoglie sono ora al Santuario di Vicoforte e presto potrebbero arrivare anche quelle del marito, re Vittorio Emanuele III

Da operaio a rubagalline fino a diventare un killer: ecco chi è 'Igor'

L'ex soldato è arrivato in Italia nel 2005, prima lavora poi inizia a delinquere