Venerdì 03 Febbraio 2017 - 18:00

Parigi, l'attentatore del Louvre è un 29enne egiziano

Oggi ha attaccato un militare davanti al museo

Parigi, l'attentatore del Louvre è un 29enne egiziano

 La polizia francese sospetta che l'assalitore del Louvre, che stamattina ha ferito un militare vicino al famoso museo, sia un cittadino egiziano di 29 anni. Lo riferiscono i media francesi.  Secondo il canale LCI, cioè La Chaine Info, le forze di sicurezza francesi hanno analizzato il cellulare dell'assalitore e credono che possa trattarsi di Abdallah E-H. Per la conferma dell'identità bisogna attendere l'esito delle analisi del Dna e delle impronte digitali trovate sul telefono.

 Il presunto assalitore sarebbe arrivato in Francia lo scorso 26 gennaio da Dubai e non era stato registrato dai servizi segreti. Nell'ambito delle indagini, sono state effettuate perquisizioni nell'esclusivo quartiere 8 di Parigi, zona vicina agli Champs Elysées. Intorno alle 10 di stamattina un uomo ha attaccato con un machete un gruppo di militari al Carrousel du Louvre, centro commerciale sotterraneo accanto al celebre museo di Parigi, al grido di 'Allahu akbar', cioè 'Allah è grande'. Uno dei militari ha risposto con cinque spari, che hanno causato ferite gravi all'aggressore, che adesso lotta fra la vita e la morte nell'ospedale Georges Pompidou di Parigi. Secondo la polizia, che ha informato che uno dei due soldati è rimasto lievemente ferito, l'uomo non aveva esplosivi in nessuna delle borse che portava. Per l'attacco di stamattina sono state evacuate circa 1.200 persone, la maggior parte delle quali erano visitatori del Louvre e dell'annesso centro commerciale. Negli ultimi due anni in Francia si è verificata un'ondata di attacchi jihadisti, per un totale di 238 vittime: fra questi quello alla sede di Charlie Hebdo a gennaio del 2015, gli attentati del 13 novembre 2015 a Parigi e Saint Denis, e l'attacco del 14 luglio a Nizza.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Barcellona, il racconto di un italiano: "È stato terribile"

Alessio Stazi, un ragazzo italiano, era sulle Ramblas durante l'attentato e racconta su Facebook la paura e la rabbia

Roma, la photocall del film 'Tutte Lo Vogliono'

Attentato a Barcellona, il cordoglio delle celebrità. Incontrada: "Terrore nel mio cuore"

Non solo Vanessa Incontrada. Da Jennifer Lopez a Fedez, gli artisti inviano amore e preghiere alle vittime e le loro famiglie

Segretario della Lega Nord Matteo Salvini partecipa al presidio per la chiusura della moschea di via Cavalcanti

Attentato a Barcellona, le reazioni della politica italiana. Salvini: "Niente pietà per questi vermi"

Il pensiero dei politici italiani a Barcellona, dopo l'attentato sulle Ramblas

Barcellona, auto sulla folla sulla Rambla

Attentato a Barcellona, van contro folla sulle Ramblas. Almeno 13 morti e 100 feriti

Isis rivendica l'attacco. La Farnesina conferma che c'è il rischio che alcuni italiani siano coinvolti