Sabato 23 Gennaio 2016 - 17:45

Pareggio tra Modena e Avellino: 1-1 al Braglia

Gol di Mokulu al 91' con un colpo di testa

Modena - Avellino

Pareggio casalingo tra Modena e Avellino in un match valido per la 23/a giornata di Serie B. Al Braglia succede tutto nella ripresa: al 64' apre Belingheri, mentre al 91' è Mokulu a regalare un punto agli irpini. Nelle formazioni iniziali i canarini si schierano con un 4-3-3 dove Nardini e Stanco affiancano Luppi, mentre Tesseer risponde con Bastien che supporta il duo Tavano-Castaldo. Dopo 3 minuti subito Avellino vicinissimo al gol con Giavazzi che da fuori area colpisce la traversa, mentre al 10' Castaldo impegna Provedel con un destro da fuori. Al 22' si fa vedere il Modena con Luppi che costringe Frattali a una parata a terra. Nel finale di partita ci provano anche Tavano e ancora Luppi, ma i tiri finiscono lontano dal bersaglio grosso.

Nella ripresa domina l'equilibrio a centrocampo, con D'Angelo che sfiora il palo di testa du angolo di Paghera. Al 65' esulta Crespo: Belingheri di destro al volo batte Frattali su assist di Luppi. Dopo 5 minuti Stanco spreca a pochi passi da Frattali, che salva i suoi anche due minuti dopo su incursione di Nardini. Nel finale prima Sbaffo impegna Provedel in rovesciata e poi Mokulu agguanta l'1-1 al 91' con un colpo di testa su assist di Insigne jr. Con questo pari gli emiliani salgono a quota 25 punti, mentre gli irpini raggiungono quota 35.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Giro d’Italia U23: a Rubio la quinta tappa. Williams indossa la maglia rosa

Il colombiano chiude davanti al nuovo leader della generale e al kazako Natarov. Lontani gli italiani: Caiati, il migliore, è sedicesimo. Mercoledì la sesta giornata su LaPresse dalle 17:00

ENG, UEFA CL, Manchester City vs FC Liverpool

Da Guardiola 150mila euro per riparare la nave di Proactiva Open Arms

Un gesto importante per sostenere la ong catalana che si occupa di primo soccorso e salvataggi in mare

Calcio a 5, finali scudetto: l'Acqua&Sapone è campione d'Italia

Per gli abruzzesi è il primo tricolore. Battuta, dopo cinque partite e una serie intensissima, la Luparense detentrice del titolo. Sesto scudetto per Edgar Bertoni, che raggiunge Humberto Honorio, capitano dei veneti

Astori, secondo la nuova perizia il giocatore non è morto nel sonno, è stata 'tachiaritmia'

Forse il capitano della Fiorentina si sarebbe salvato se avesse condiviso la camera con qualcuno che poteva dare l'allarme