Mercoledì 14 Settembre 2016 - 17:45

Corte dei Conti convoca Morgan Stanley: danno da 4 miliardi

Chiamati a comparire anche Cannata, La Via, Siniscalco e Grilli

Corte dei Conti convoca Morgan Stanley per i derivati: danno erariale da 4 mld

La procura regionale per il Lazio della Corte dei Conti ha convocato Morgan Stanley ed ex responsabili del Tesoro che hanno stipulato contratti derivati con  la banca d'affari americana. Lo rivela 'Repubblica'. Tra i chiamati a comparire Maria Cannata, direttore del Debito pubblico, Vincenzo La Via, suo predecessore, Domenico Siniscalco, ex direttore generale del Tesoro, e Vittorio Grilli, anche lui ex direttore del Tesoro. La Corte dei Conti, secondo quanto ricostruisce il quotidiano, avrebbe chiesto loro danni per 4,1 miliardi per aver sottoscritto contratti con Morgan Stanley in perdita per tre miliardi di euro tra dicembre 2011 e gennaio 2012. La responsabilità sarebbe quella di aver concesso alla banca Usa la clausola Ate, 'Additional termination events', che consente di chiedere allo Stato italiano di rientrare, oltre una certa soglia, dalle proprie posizioni debitorie.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Mark Fields lascia la carica di ceo

Ford, Mark Fields lascia la carica: James Hakett nuovo ceo

Fields ha deciso di ritirarsi da Ford sopo una carriera di successo

Patto Parigi-Berlino per rafforzare Eurozona: idee entro luglio

Patto Parigi-Berlino per rafforzare Eurozona: idee entro luglio

Gruppo di lavoro lanciato dal ministro Schaeuble con l'omologo Le Maire

L'Ue grazia l'Italia: Ok a manovra di correzione, reintrodurre Imu per redditi alti

L'Ue all'Italia: Ok a manovrina, reintrodurre Imu per redditi alti

Ma il ministro Padoan replica: "Non è una buona idea apportare modifiche su una tassa appena cambiata"