Mercoledì 14 Settembre 2016 - 17:45

Corte dei Conti convoca Morgan Stanley: danno da 4 miliardi

Chiamati a comparire anche Cannata, La Via, Siniscalco e Grilli

Corte dei Conti convoca Morgan Stanley per i derivati: danno erariale da 4 mld

La procura regionale per il Lazio della Corte dei Conti ha convocato Morgan Stanley ed ex responsabili del Tesoro che hanno stipulato contratti derivati con  la banca d'affari americana. Lo rivela 'Repubblica'. Tra i chiamati a comparire Maria Cannata, direttore del Debito pubblico, Vincenzo La Via, suo predecessore, Domenico Siniscalco, ex direttore generale del Tesoro, e Vittorio Grilli, anche lui ex direttore del Tesoro. La Corte dei Conti, secondo quanto ricostruisce il quotidiano, avrebbe chiesto loro danni per 4,1 miliardi per aver sottoscritto contratti con Morgan Stanley in perdita per tre miliardi di euro tra dicembre 2011 e gennaio 2012. La responsabilità sarebbe quella di aver concesso alla banca Usa la clausola Ate, 'Additional termination events', che consente di chiedere allo Stato italiano di rientrare, oltre una certa soglia, dalle proprie posizioni debitorie.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Paolo Gentiloni al Pirellone di Milano

L'agenzia europea del farmaco a Milano: presentata la candidatura

Paolo Gentiloni al Pirellone con il sindaco Sala: Impegno nazionale e locale per l'Ema. Una grande occasione economica e di prestigio

L'Italia accelera: il Fmi alza le stime del Pil a +1,3% nel 2017

L'Italia accelera: il Fmi alza le stime del Pil a +1,3% nel 2017

Crescita del primo trimestre "sopra le attese" e riduzione dell'incertezza politica fanno bene al nostro Paese

Daniela Santanchè e Dimitri D?Asburgo Lorena al mare a Forte dei Marmi

Mille euro al dì per il Gazebo. A Pietrasanta la spiaggia più cara

Il Codacons realizza la classifica annuale degli stabilimenti balneari più costosi. Vince il Twiga di Briatore

Sfilata di Dolce e Gabbana in Piazza pretoria a Palermo

Moda, alimentare, automazione. Così vola il saldo commerciale italiano

Sono i quattro settori che continuano a tirare. Nel 2016 hanno generato 121,6 miliardi di attivo