Martedì 07 Novembre 2017 - 10:45

Paradise Papers, anche Lewis Hamilton nella 'lista nera'

Il neo campione del mondo di Formula Uno avrebbe evitato di pagare l'Iva sul suo jet privato grazie ad uno schema fiscale imperniato sull'isola di Man

Dopo politici e reali, le rivelazioni sui paradisi fiscali coinvolgono anche uomini di sport. È comparso pure il nome di Lewis Hamilton nei Paradise Papers, le carte riservate sulle società offshore usate per aggirare il fisco rivelate da un'inchiesta del consorzio giornalistico internazionale Icij. Secondo quanto riportato dalla stampa inglese, il neo campione del mondo di Formula Uno avrebbe infatti evitato di pagare l'Iva sul suo jet privato, un Bombardier CL 635 Challenger aquistato nel 2013, attraverso uno schema fiscale imperniato sull'isola di Man, dipendente dalla Corona del Regno Unito, che avrebbe una peculiarità: viene usata per non versare questa imposta sugli aerei di lusso. "Nulla di illecito", hanno replicato i legali del pilota.

Coinvolti nel nuovo scandalo finanziario numerose personalità di spicco, tra cui i cantanti Bono e Madonna, la Regina Elisabetta II, il ministro del Commercio di Donald Trump, Wilbur Ross, il finanziere George Soros.

Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Svelata la Ducati 2018. Dovizioso: "Rinnovo? Non devo più convincere nessuno"

Lorenzo carico: "La squadra e la moto sono pronti. Ho un obiettivo molto chiaro: dare il meglio di me"

Hamilton sgrida il nipote perché si veste da principessa: bufera sui social

Il pilota corre ai ripari: "Mie parole inappropriate, tutti devono potersi esprimere come meglio credono"

Lewis Hamilton File Photo

Hamilton: "F1 per un pilota è il top, ma punto a nuove sfide"

Il neocampione del mondo potrebbe abbandonare le corse

F1, Marchionne: "Ritorno Alfa storico. Addio Ferrari? La minaccia è seria"

L'ad di Fca presenta al museo dell'Alfa di Arese il team Alfa Romeo Sauber e scherza: "Per chi tifo? Per ora per il Cavallino"