Venerdì 01 Dicembre 2017 - 11:15

Papa in Bangladesh ordina 16 sacerdoti. Chiesto riscatto per il prete rapito

Continua il viaggio del pontefice nel paese asiatico. L'amico del sacerdote scomparso: "Vogliono 3mila euro per liberarlo"

Continua la visita di Papa Francesco in Bangladesh

Continua il viaggio di Papa Francesco in Bangladesh. Si è trasferito in auto al Suhrawardy Udyan Park di Dhaka e, al suo arrivo, dopo aver salutato dalla papamobile i fedeli raccolti, alle ore 10.00 locali (5.00, ora di Roma), ha celebrato la Santa Messa nel corso della quale ha ordinato 16 sacerdoti. A conclusione della Celebrazione Eucaristica, l'Arcivescovo di Dhaka, cardinal Patrick D'Rozario, C.S.C., ha rivolto un indirizzo di omaggio al Santo Padre.

"Adesso voglio rivolgermi a voi, cari fratelli e sorelle che siete venuti a questa festa, a questa grande festa di Dio nell'Ordinazione di questi fratelli sacerdoti. So che tanti di voi siete venuti da lontano, con un viaggio di più di due giorni...Il popolo di Dio sostiene i sacerdoti con la preghiera.Grazie per la vostra generosità! Questo indica l'amore che voi avete per la Chiesa, questo indica l'amore che voi avete per Gesù Cristo. Grazie tante! Grazie tante per la vostra generosità, grazie tante per la vostra fedeltà. Andate avanti, con lo spirito delle Beatitudini", ha detto il pontefice.

Intanto, padre Francis Lintu D'Costa, in un'intervista al Tg2000 il telegiornale di Tv2000, l'amico di padre Walter William Rosario, il sacerdote del Bangladesh rapito alla vigilia della visita di Papa Francesco, fatto sapere: "I sequestratori vogliono i soldi, è un tipo di mafia che chiede denaro pensando che i sacerdoti posseggano dei soldi. Hanno chiesto circa 3 mila euro per il riscatto. Chi ha rapito padre Walter - ha proseguito padre Francis Lintu - sembra che sia un gruppo di mafiosi non una cellula jihadista. Ad oggi però non sappiamo ancora di preciso chi siano i rapitori. Ma in occasione del viaggio di Papa Francesco vogliono mettere paura a tutti cristiani. Questa è la ragione per cui tanti cristiani non sono andati dal Papa in questi giorni. Il luogo in cui è stato rapito il sacerdote - ha concluso padre Francis Lintu - è una zona dove i cristiani vivono insieme ad altre religioni come i musulmani e gli indù. In quella zona però ci sono anche i fondamentalisti. Un anno fa, infatti, hanno ucciso un commercialista cristiano".

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

AFGHANISTAN-UNREST-BLAST

Afghanistan, kamikaze contro scuola in zona sciita: almeno 37 morti

Sono per la maggior parte studenti. Nessun gruppo ha rivendicato la violenza

EGYPT-UNREST-CHURCH-ATTACK

Sudan, naufragio sul Nilo: muoiono 22 bambini e una donna

La barca è affondata a causa di un guasto al motore

La nave Aquarius torna in mare a Marsiglia

Aquarius attracca a Malta: migranti accolti anche dall'Italia

Dopo tre giorni di attesa in mare, la nave dell'Ong arriva al porto di La Valletta: dei 141 a bordo 67 sono minori non accompagnati

Israele, Benjamin Netanyahu in conferenza stampa

Distensione in Medioriente: Israele riapre passaggio merci verso Gaza

Segnale di temporaneo disgelo tra le parti in conflitto. Ma la tregua vera è ancora lontana