Mercoledì 06 Aprile 2016 - 10:45

Papa: Gesù non si è vergognato mettersi in fila con peccatori

Gesù "non ha avuto vergogna", avrebbe potuto "presentarsi nello splendore del tempio, ma non lo ha fatto", è invece "andato al Giordano insieme a tante gente del suo popolo"

Papa Francesco, udienza Generale del Mercoledì in Piazza San Pietro

Non dobbiamo temere le nostre miserie, ognuno di noi ha le proprie, la potenza dell'amore del crocifisso non conosce ostacoli e non si esaudisce e la sua misericordia cancella le nostre miserie". Così Papa Francesco durante l'udienza generale del mercoledì in piazza San Pietro, in Vaticano.  "Quante volte diciamo: questo è un peccatore e giudichiamo gli altri. E tu?" ha aggiunto il Pontefice. "Ognuno di noi dovrebbe domandarsi: sì quello è un peccatore, e io? Tutti siamo peccatori, ma tutti siamo perdonati, tutti abbiamo la possibilità di ricevere questo perdono che è la misericordia di Dio. Non dobbiamo temere di confessarci peccatori, perché ogni peccato è stato assunto dal figlio sulla croce".

 

Gesù "non ha avuto vergogna", avrebbe potuto "presentarsi nello splendore del tempio, ma non lo ha fatto", è invece "andato al Giordano insieme a tante gente del suo popolo" ha sottolineato Bergoglio iniziando il ciclo di catechesi sulla misericordia nella vita di Gesù. "Tutti e quattro i vangeli - ha ricordato - attestano che Gesù prima di intraprendere il suo ministero volle ricevere battesimo da Giovanni, questo avvenimento imprime un segno decisivo a tutta la missione: non si è presentato nello splendore del tempio, poteva farlo", "neppure è venuto nelle vesti di giudice, poteva farlo, invece dopo trenta anni di vita nascosta a Nazaret si è recato nel fiume Giordano insieme a tanta gente del suo popolo e si e messo in fila con i peccatori, non ha avuto vergogna, era lì con tutti con i peccatori, per farsi battezzare".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Catania, maxi sbarco migranti a bordo della nave "Vos Hestia" di Save the children

Migranti, nave Save the Children perquisita dalla polizia a Catania

Le operazioni a bordo della Vos Hestia. L'Ong: "Noi estranei alle indagini, sospendiamo operazioni in mare"

Brescia, incidente mortale alla gara di auto Malegno Borno

Incidente mortale a Riccione: passante fa diretta Fb ma non chiama i soccorsi

Indignazione sul web nei confronti del ventinovenne che ha messo online il decesso di un altro ragazzo

Legnano, operaio muore in seguito al crollo di un impalcatura

Puglia, reati contro la pubblica amministrazione: arrestati i sindaci di Torchiarolo e Villa Castelli

L'operazione dei carabinieri. In manette 12 persone tra cui anche vari dirigenti di uffici tecnici comunali