Domenica 08 Maggio 2016 - 09:30

Il Papa posta biglietto scritto a mano su Twitter e Instagram

Chirografo del Pontefice postato sui social nella giornata che celebra le Comunicazioni Sociali

Il chirografo di Papa Francesco

 Nella giornata che celebra le Comunicazioni Sociali, Papa Francesco ha pubblicato sul suo profilo ufficiale di Instagram e Twitter un chirografo, scritto a mano: "A te, che dalla grande comunità digitale, mi chiedi benedizione e preghiera voglio dire: tu sarai il dono prezioso nella mia preghiera al Padre. E tu, non dimenticarti di pregare per me e per il mio essere servo del Vangelo della misericordia. Franciscus", si legge.

 

 

Dario Edoardo Viganò, prefetto della Segreteria per la Comunicazione, ha spiegato a Radio Vaticana:  "Sì, stamani il Papa ha postato sul suo profilo ufficiale di Instagram, Franciscus', un chirografo: cioè un bigliettino scritto di suo pugno. Perché? Perché in queste settimane lui ha potuto leggere alcune richieste e alcuni commenti alle foto postate e molti di questi richiedono vicinanza, preghiera. Le persone esprimono il sentirsi familiari con Papa Francesco, il sentirsi molto vicini: domandano e raccontano dei problemi personali, dell'esigenza, ad esempio, di una preghiera di vicinanza per la malattia di un figlio o per un amore ferito. E il Papa allora ha voluto rispondere personalmente, con questo scritto, agli "abitanti della comunità digitale" - così li ha chiamati - dicendo che loro diventano il cuore della sua preghiera in questa Giornata".

 

 

http://t.va/4u ---------------------------------------------------- *EN: To you, who from the great digital community, ask for my prayers and blessing, I wish to say that you will be the precious gift in my prayer to the Father. And you, don't forget to pray for me so that I may be a servant of the Gospel of Mercy. . Franciscus. *PT: A você, que da grande comunidade digital, me pede bênção e oração, quero dizer: você será o dom precioso em minha oração ao Pai. E você não se esqueça de rezar por mim e pelo meu ser servo do Evangelho da Misericordia. .Franciscus. *ES: A ti, que desde la gran comunidad digital me pides bendiciones y oración, quiero decirte: tú serás el don precioso en mi oración al Padre. Y tú no te olvides de rezar por mí, para que sea siervo del Evangelio de la Misericordia. .Franciscus. *FR: Toi, qui appartient à la grande communauté numérique, me demandes une bénédiction et une prière, je veux te dire : Tu seras le don précieux dans ma prière au Père. Et toi, n’oublie pas de prier pour moi, moi qui suis serviteur de l’Evangile de la misericorde. .Franciscus. *IT: A te, che dalla grande comunità digitale, mi chiedi benedizione e preghiera voglio dire: tu sarai il dono prezioso nella mia preghiera al Padre. E tu non dimenticarti di pregare per me e per il mio essere servo del Vangelo della Misericordia. .Franciscus. *DE: Dir, der du mich aus der großen digitalen Gemeinschaft um Segen und Gebet bittest, möchte ich sagen: Du wirst in meinem Gebet das wertvolle Geschenk an den Vater sein. Und du vergiss nicht, für mich und meinen Dienst für das Evangelium von der Barmherzigkeit zu beten. .Franciscus. #ComMisericordia50, #PrayForMe, #PregaPerMe, #Preghiera,#Misericordia, #PapaFrancesco,#Tenerezza,#RezaiPorMim,#Oração, #Misericórdia, #PapaFrancisco,#Ternura,#Prayer,#Mercy,#PopeFrancis,#Tenderness

Una foto pubblicata da Pope Francis (@franciscus) in data:

 

Sullo scatto su Instagram Viganò spiega: "è un bigliettino come quelli che in genere si utilizzano per dei piccoli messaggi. C'è lo stemma papale. E poi il Papa, con la sua scrittura molto piccola, con inchiostro nero, scrive queste parole a tutti gli abitanti della comunità digitale, dicendo: "Voi siete per me il cuore della mia preghiera". E - come sempre - dice: "Vi prego di non dimenticarvi di pregare per me". Poi firma: 'Franciscus'".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

'La battaglia di Irene' - Foto tratta dalla pagina Facebook dell'Associazione Luca Coscioni

'La battaglia di Irene' e l'appello doloroso del marito per l'eutanasia

La donna, morta prima di ottenere il suicidio assistito in Svizzera, è il nuovo volto della campagna promossa dall'associazione Luca Coscioni

Natalia Mesa Bush da Borsalino

Fallita l'azienda Borsalino: respinto concordato Camperio per evitare la bancarotta

Toccherà ora al tribunale e a curatori fallimentari, Stefano Ambrosini e Paola Barisone, decidere come muoversi

Milano, temperature vicine allo zero, persone infreddolite a porta Nuova

Nebbia e gelo: il meteo del 17 e del 18 dicembre

Continuano a scendere le temperature in questo nuovo inizio di settimana