Sabato 25 Febbraio 2017 - 14:00

Papa ai parroci: Accogliete chi vuole separarsi o convivere

Messaggio di apertura di Bergoglio sulle coppie separate o di fatto

Papa ai parroci: Accogliete anche chi vuole separsi o convivere

Il matrimonio è la "cellula vitale" della società, ma i parroci devono saper cogliere le sfide delle trasformazioni in atto, dei coniugi che decidono di separarsi o di chi costituisce una famiglia di fatto. E' il messaggio di apertura di Papa Francesco, che esorta i sacerdoti a "sostenere quanti si sono resi conto del fatto che la loro unione non è un vero matrimonio sacramentale e vogliono uscire da questa situazione. In questa delicata e necessaria opera fate in modo che i vostri fedeli vi riconoscano non tanto come esperti di atti burocratici o di norme giuridiche, ma come fratelli che si pongono in un atteggiamento di ascolto e di comprensione". E ancora, i parroci devono "farsi prossimi, con lo stile proprio del Vangelo, nell'incontro e nell'accoglienza di quei giovani che preferiscono convivere senza sposarsi". 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Campidoglio, Mazzillo: Il Comune rischia il commissariamento

Roma, Mazzillo: "Il Comune rischia il commissariamento"

"Delle mie preoccupazioni ne parlai anche con Di Maio. Mai avrei immaginato di essere ripagato in questo modo"

Palazzo Rospigliosi. Convegno "Il Lavoro che cambia"

Bonus giovani, Poletti: "Clausola anti-licenziamenti"

Non ancora definito se gli incentivi assunzione saranno destinati solo agli under 29

Nuovo rimpasto in Campidoglio, via Mazzillo: da Livorno arriva Lemmetti al Bilancio

Raggi cambia giunta: via Mazzillo, arriva Lemmetti al Bilancio

Raggi cambia ancora e ha scelto l'assessore della giunta Nogarin che oggi si è dimesso

Vitalizi, Zanda: "Pd non ha nessuna intenzione di insabbiare ddl". M5S: "Ipocrita"

Vitalizi, Zanda: "Pd non vuole insabbiare ddl". M5S: "Ipocrita"

I pentastellati attaccano: "E' d'accordo il collega Sposetti nell'affossare il testo, ma non può dirlo apertamente"