Venerdì 20 Maggio 2016 - 12:30

Pannella, lettera al Papa: Francesco ti voglio bene davvero

Il testo inviato dopo il viaggio del pontefice a Lesbo. Renzi alla camera ardente, domani funerale laico

Pannella, lettera al Papa: Francesco ti voglio bene davvero

Mentre a Roma si rende omaggio a Marco Pannella alla camera ardente a Montecitorio viene resa pubblica una lettera del leader radicale a Papa Bergoglio

"Caro Papa Francesco, ti scrivo dalla mia stanza all'ultimo piano - vicino al cielo - per dirti che in realtà ti stavo vicino a Lesbo quando abbracciavi la carne martoriata di quelle donne, di quei bambini, e di quegli uomini che nessuno vuole accogliere in Europa. Questo è il Vangelo che io amo e che voglio continuare a vivere accanto agli ultimi, quelli che tutti scartano". E' un passo della lettera, redatta a mano, che Marco Pannella ha scritto a Papa Francesco il 22 aprile, dopo il viaggio del Pontefice a Lesbo e pubblicata sul sito di Famiglia Cristiana. Il leader radicale scomparso ieri, aveva seguito in televisione pochi giorni prima la visita gli incontri del Papa con i rifugiati accolti sull'isola greca e ne era rimasto colpito. La lettera si conclude con un messaggio scritto direttamente dalla sua mano tremante, a meno di un mese dalla morte: "Ti voglio bene davvero, tuo Marco".

IL RIFERIMENTO A ROMERO. Nel post scriptum della lettera c'è un accenno alla croce di monsignor Romero, assassinato il 24 marzo 1980 a El Salvador dagli squadroni della morte mentre celebrava messa: "Ho preso in mano la croce che portava mons. Romero, e non riesco a staccarmene". La lettera di Pannella è stata portata al Papa da monsignor Paglia. Il 2 maggio, giorno del compleanno di Pannella, Francesco gli ha mandato in regalo il suo libro sulla Misericordia e una medaglia.

 

 

CAMERA ARDENTE E FUNERALE. Si è aperta oggi alle 15,30 la camera ardente di Marco Pannella. Il saluto al leader dei Radicali, morto ieri a Roma all'età di 86 anni. Alle 22 la salma sarà trasportata nella sede del partito a largo Argentina per una veglia. Domani il funerale laico a piazza Navona e poi il ritorno di Pannella nella sua città natale: Teramo. Il leader storico dei radicali  è deceduto dopo un lungo periodo di malattia. Rimarrà nella storia per le tante battaglie referendarie dal divorzio, introdotto nel 1974, all'aborto. Pannella si è spento ieri intorno alle 14 presso la casa di cura privata Nostra Signora della Mercede a Roma, dove era stato ricoverato mercoledì. 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Maria Elena Boschi ospite di Otto e Mezzo

Banche, tempesta contro la Boschi. Lei si difende: "Ho detto la verità"

Il presidente Consob Vegas ammette diversi incontri sul tema di Banca Etruria:: "Ma non ci fu pressione"

Milano, Maria Elena Boschi in Duomo alla messa dell'immacolata

Vegas: "Nessuna pressione dalla Boschi". Lei ribadisce: "Non ho mentito e non mi dimetto"

L'audizione del presidente Consob. Diversi incontri, "ma si parlò solo di fatti". Di Maio: "Ha mentito, se ne vada". La ministra: "Non è vero"

Gentiloni a Parigi alla Riunione di Alto livello sulla Forza Congiunta G5 Sahel

Migranti, Gentiloni: "Chiederemo più impegno a tutta famiglia Ue"

Il presidente del Consiglio italiano ha ringraziato i primi ministri dei paesi del gruppo Visegrad per "la loro decisione di finanziare con 36 milioni di euro il Fondo fiduciario dell'Ue per l'Africa

SCHEDA - Ecco il testo della legge sul biotestamento

Otto articoli su consenso informato, terapia del dolore, Disposizioni Anticipate di Trattamento (DAT)